Crostata multicereali con cream-cheese e confettura di melograno

LOVE
0
Cosa ci metto?

Per la base:
- 100 g di farina di farro integrale

- 50 g di farina di sorgo
- 50 g di farina di farro bianco
- 50 g di farina di mandorle (preferibilmente ottenuta tritando voi stesse finemente le mandorle)
- 60 g di zucchero di canna grezzo macinato
- 1 uovo bio di galline felici
- 4 cucchiai di olio di riso
- scorza di limone bio
- un cucchiaino di lievito per dolci
- acqua q.b.

Per la crema:
- 50 g di ricotta senza panna
- 100 g di robiola di capra
- 1 cucchiaio di concentrato di dattero

Per la copertura:
Confettura bio di melograno possibilmente home-made

 

 

 

 


0g 1h 30m


Come lo cucino?

Prepara la base: in una ciotola metti tutte le polveri: la miscela di farine di cereali e di mandorle, lo zucchero, la scorza di limone ed il lievito. Aggiungi l'uovo intero, l'olio e poca acqua fino a formare un impasto liscio e morbido. Copri con la pellicola e lascia riposare per 40 minuti circa.

Prepara la farcitura lavorando i due latticini con il concentrato di dattero fino ad ottenere una crema omogenea. Stendi la base nello stampo e poi versa la farcitura. Cuoci in forno a 180°C per 25 minuti circa.

Note di sostenibilità:
A casa, in giardino, abbiamo ben 4 alberi di melograno e quest'autunno si sono riempiti di frutti. Così tanti che facciamo fatica a consumarli, ma sarebbe un peccato se andassero sprecati… Li abbiamo regalati ad amici e conoscenti, abbiamo preparato delle belle spremute dolci e cariche di antiossidanti ed infine abbiamo trovato il modo per conservarli con una golosa confettura!

Le confetture con pochi zuccheri aggiunti come questa hanno chiaramente un tempo di conservazione minore: vanno tenute in frigo e consumate entro pochi giorni, per questo impiegarle per una bella crostata permette di consumarle più velocemente e goderne appieno senza spreco!


Tutte le mancinità di questa ricetta
Al momento non sono presenti declinazioni
Luisa Piva
Luisa Piva
foodblogger
Food-blogger per passione e spirito di condivisione...ma nella quotidianità, per professione e scelta di vita, con vigoroso entusiasmo  e dedizione, sono una biologa nutrizionista. ...vai alla scheda

Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti.
Leggi l'informativa per saperne di più sui cookie e su come negare il consenso al loro uso. Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie. Accetto