BISCOTTI INTEGRALI CON SUCCO DI MELA E CREMA DI PRUGNE

LOVE
2
Cosa ci metto?

Per la crema di prugne
200 g. di prugne secche
½ cucchiaino di essenza di vaniglia
acqua q.b.
1 pizzico di sale
1 cucchiaino di malto

Per i biscotti
120 g. di farina 2
50 g. di farina 00
30 g. di farina integrale
50 g. di farina integrale d’orzo
70 g. di olio di semi
60 g. di succo di mela
80 g. di zucchero muscovado
 50 g. di cioccolato fondente (facoltativo)
scorza grattugiata di 1 limone
scorza grattugiata di 1 arancia
1 cucchiaino di essenza di vaniglia
1  cucchiaino di lievito naturale
sale q.b.

Per la finitura
cocco rapè q.b.
1 cucchiaino di malto


0g 2h 30m


Come lo cucino?

Metti le prugne in una casseruola piccola, coprile d’acqua e falle cuocere lentamente con un pizzico di sale finchè saranno morbide. Fai raffreddare, elimina il nocciolo e frullale insieme a mezzo cucchiaino di vaniglia, un cucchiaino di malto e un po’ dell’acqua di cottura, fino ad ottenere una crema liscia e morbida (ma non liquida, dev’essere come una marmellata densa).

Setaccia e mescola le farine insieme al lievito e al sale. Unisci l’olio, il succo di mela, l’essenza di vaniglia, lo zucchero, le scorzette degli agrumi e il lievito naturale; impasta fino a formare un panetto liscio. Copri con la pellicola e fai riposare in frigorifero per un’oretta. Stendi la pasta con un mattarello allo spessore di circa 3 mm. e con un coppapasta a piacere ricava i biscotti.

Cuoci in forno preriscaldato a 170° per circa 15 minuti (devono asciugare bene per essere croccanti). Falli raffreddare su una gratella.

Sciogli il cioccolato tritato a bagnomaria. 
Spalma il cioccolato fuso su metà dei biscotti e lascia rapprendere. Poi sistema un cucchiaino di crema di prugne al centro e richiudi con un altro biscotto. Dilusci un cucchiaino di malto in un cucchiaino d’aqua tiepida. Con questo composto spennella i bordi dei biscotti e poi passali nel cocco rapè in modo che aderisca bene.

Lascia riposare qualche ora, per farli ammorbidire leggermente. Se desideri mangiare questi biscotti "al naturale", senza farcitura non c'è bisogno del tempo di riposo.


Curiosità: la particolarità di questi biscotti sta nel contrasto tra l’acidulo della crema di prugne e il cioccolato, un po’ "effetto torta Sacher". Se non ti piace, puoi sostituire la crema di prugne, ad esempio, con una di fichi, oppure omettere il cioccolato. Insomma, va un po’ a gusti; e per semplificare, i biscotti si possono anche farcire con della semplice marmellata! 


Tutte le mancinità di questa ricetta
Al momento non sono presenti declinazioni
simona malerba
simona malerba
foodblogger
Architetto di formazione, approdata al mondo del food per una grande passione per la cucina. Mi piace esprimermi attraverso i piatti che preparo, che da vegetariani sono diventati oggi quasi ...vai alla scheda

Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti.
Leggi l'informativa per saperne di più sui cookie e su come negare il consenso al loro uso. Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie. Accetto