Cavatelli cozze e borlotti

cosa ci metto
AGGIUNGI A LISTA DELLA SPESA

Info info ricetta

tempo preparazione
TEMPO: 25 MINUTI
per quante persone
DOSI PER: 4 PERSONE
difficolta
DIFFICOLTÀ: Facile
stagione
STAGIONE: Estate
AGGIUNGI A LISTA DELLA SPESA

come lo cucino Come lo cucino?

Curiosità: Le cozze sono uno dei prodotti del mare maggiormente presenti nella cucina pugliese e coltivati in tutto il territorio, in particolare nella zona del tarantino e del Gargano. Vengono consumate tal quali oppure come condimento per primi a base di pesce. Sono molto ricche mi minerali in particolare di ferro.

Metti a bagno i fagioli in acqua fredda per una notte intera (circa 12 ore). Sciacquali e versali in una pignatta bollendoli con foglie di alloro, uno spicchio d'aglio e abbondante acqua, affinché la cottura finale dei fagioli sia brodosa. Pulisci le cozze, elimina le valve e salva i frutti in una coppa. Sciacqua le cozze sotto l'acqua una sola volta. In una padella larga metti olio e uno spicchio d'aglio da far imbiondire; dopo qualche minuto, aggiungi le cozze e fai rosolare. Sfuma col vino rosso e fai cuocere per circa 10 minuti, aggiungi a metà cottura, i pomodorini tagliati a pezzetti. Lessa la pasta e, una volta cotta al dente, aggiungila alle cozze e ai fagioli nella padella. Mescola a fuoco vivo per qualche minuto e condisci con prezzemolo tritato fresco.

 

Tutte le mancinità

no lattosio no pesce no guscio no latte no soia pochi grassi
no lattosio, no pesce, no guscio, no latte, no soia, pochi grassi

Aggiungi un commento


Non vediamo l'ora di leggere i tuoi commenti, ma prima dovrai loggarti!

CONDIVIDI

Colleziona Colleziona
la ricetta

Aggiungi ai preferiti questa ricetta per ritrovarla quando ti servirà

LauraR
redattore

LauraR

redattore
Segui
Da quando ho iniziato a camminare fino ad almeno i tredici anni compiuti ho chiesto a Babbo Natale, ogni anno, le pentoline. Poi sono... [continua a leggere]
Lorenza Dadduzio
foodographer

Lorenza Dadduzio

foodographer
Segui
Piccola piccola. Diresti quasi smiltza. Ma con occhi grandi e mani curiose che scorrono e attraversano la superficie del mondo, desiderose di assaporare e... [continua a leggere]