Ricette

Ricette

Mercoledì, 28 Luglio 2021 19:45

Riso integrale estivo con zucca butternut

Scritto da

PROCEDIMENTO

Cuoci il riso in abbondante acqua salata (il riso integrale biologico impiega almeno 40 minuti, quindi meglio cominciare subito).

Taglia la zucca a cubetti e cuocila in una padella antiaderente in cui avrai precedentemente affettato il cipollotto fresco e unito l'olio extravergine per farlo appassire dolcemente. Aggiusta di sale e spolvera con il cucchiaino di curcuma in polvere. Copri col coperchio e lascia cuocere a fuoco lento finché la zucca non si sarà ammorbidita. A cottura ultimata, versa la zucca nel piatto da portata.

Snocciola e affetta le olive e uniscile alla zucca. Scola il riso, passalo velocemente sotto l'acqua corrente e versalo sulla zucca con le olive.

Aggiungi i filetti di tonno, opportunamente sgocciolati del liquido di conservazione. Cospargi il tutto con semi di sesamo dorato e di zucca.

Aggiungi la scorza grattugiata di limone non trattato.

Decora con le foglioline di menta fresca... E buon appetito.

Domenica, 04 Luglio 2021 18:57

Imam bayildi

Scritto da

PROCEDIMENTO

Lavate le melanzane, asciugatele e con un pela-patate rimuovete parte della buccia, in modo da creare strisce alterne con e senza buccia.

Tagliatele a metà e mettetele in una grossa ciotola piena di acqua a cui avrete aggiunto una bella presa di sale e il succo di un limone (serve a togliere l’amaro).

Poggiate un peso sopra le melanzane in modo che siano immerse nell’acqua. Lasciatele riposare per circa un’ora.

Nel frattempo preparate il condimento. Affettate la cipolla e tagliate a cubetti piccoli i peperoni friggiteli o in alternativa un peperone verde. Soffriggete la cipolla in olio d’oliva con l’aglio tritato (è facoltativo) facendo attenzione a non farla bruciare. Unite anche i cubetti di peperoni e lasciate insaporire per qualche minuto. Infine, versate anche la polpa di pomodoro (oppure i pomodori freschi che avrete grattugiato in precedenza, facendoli passare nei fori più larghi di una grattugia).

Tenete da parte un poco di salsa che condirete con olio, sale e pepe. Aggiustate di sale e di pepe e lasciate cuocere a fiamma moderata per circa un’ora, mescolando spesso.

Scaldate il forno a 180°.

Asciugate le melanzane e ungetele per bene con dell’olio. Disponetele su di una teglia coperta di carta da forno e lasciatele cuocere in forno per circa 35-40 minuti. Una volta cotte, create una fenditura al centro usando un coltello e allargatela con delicatezza in modo da formare un incavo.

Ungete una teglia, o una pirofila e sistemate sul fondo i gambi di prezzemolo o i rametti di rosmarino, questo servirà a non fare attaccare le melanzane. Sistemate le melanzane in teglia e riempite l’incavo di ogni melanzana con abbondante condimento di salsa e peperoni.

Coprite con un poco di salsa che avete tenuto da parte.

Diluite la salsa rimasta con poca  acqua e versatela in teglia, tra le melanzane.

Infornate per circa 40-45 minuti a 180 °C.

Una volta cotte, lasciatele riposare per per circa 15 minuti, poi spolverate con prezzemolo fresco tritato e servite.

Venerdì, 14 Maggio 2021 17:30

Crepes all'acqua

Scritto da

PROCEDIMENTO

Versa la farina setacciata col sale in una ciotola capiente. Apri un buco al centro e versaci l'olio di semi.

Prendi una frusta a mano e versando l'acqua a filo, incorpora pian piano la farina al liquido mescolando sempre per evitare la formazione di grumi.

Dovrai ottenere un composto liscio ed omogeneo.

Ungi una padella antiaderente con poco olio di semi e scaldala per bene. Versaci un mestolo dell'impasto preparato, facendo roteare in modo che ricopra interamente la base della padella. Lascia che cuocia da un lato, quando la prima crepes si staccherà facilmente dalla padella potrai girarla dall'altro lato.

Procedi così fino a terminare tutto il composto.

Il numero di crepes ottenuto dipende dalla grandezza della padella che userai. Mediamente, con queste dosi, dovresti ricavare una decina di crepes.

Non avendo uova all'interno, queste crespelle risultano più chiare alla vista. Se vuoi puoi aggiungere un pizzico di zafferano in polvere per colorare l'impasto.

Se vuoi delle crepes dolci, aggiungi a questa preparazione un paio di cucchiai di zucchero.

PROCEDIMENTO

Burro di mandorle crudo:

Frulla semplicemente le mandorle. Ci vorrà un pò di pazienza.....15 minuti circa. Prima diventeranno una farina, poi una pasta e infine raggiungeranno una consistenza liquida. A questo punto aggiungi un pizzico di sale per esaltare il sapore delle mandorle.

 

Burro di arachidi:

Se trovi le arachidi crude già sbucciate tostale in forno a 160°C per 20 minuti, lasciale raffreddare e frulla. Se utilizzi le classiche da sbucciare puoi omettere il passaggio della tostatura e frullarle direttamente. Ci vorranno circa 10 minuti. Prima diventeranno una farina, poi una pasta e infine raggiungeranno una consistenza liquida. A questo punto aggiungi un pizzico di sale per esaltare il sapore del burro di arachidi. Se preferisci una versione smoothie puoi lasciarlo così. Se vuoi una versione crunchy ti basterà tenere da parte qualche arachide tostata e metterla nel burro tritata grossolanamente.

 

Crema di nocciole al cacao:

Tosta le nocciole in forno a 120° per 20 minuti. Quando sono ancora calde mettile in un canovaccio e falle sfregare tra di loro. Questo ti aiuterà a togliere più facilmente la pellicina delle nocciole. Lasciale raffreddare e frulla. Prima diventeranno una farina, poi una pasta e infine raggiungeranno una consistenza liquida. A questo punto aggiungi un pizzico di sale per esaltare il sapore e il cacao. Se vuoi creare una vera e propria crema spalmabile alle nocciole puoi aggiungere qualche dattero secco per addolcirla.

Lunedì, 12 Aprile 2021 15:50

Biscotti 3 ingredienti

Scritto da

PROCEDIMENTO

Frulla insieme le albicocche disidratate e la crema di mandorle cruda con un mixer ad immersione potente (se non sai come fare il burro di mandorle puoi vedere qui).

Aggiungi la farina di mandorle e il cacao. Impasta a mano finchè il cacao non è completamente assorbito.

Stendi l'impasto di uno spessore di mezzo cm e con delle formine realizza i biscotti. Cuoci in forno ventilato a 150°C per 20minuti. Appena usciti saranno molli ma non appena si raffreddano diventeranno più croccantini.

TIPS: Se vuoi provare una versione RAW invece di fare dei biscotti forma delle palline e passale nel cacao.

Domenica, 11 Aprile 2021 19:48

Biscotti morbidi al limone

Scritto da

PROCEDIMENTO

Ti servirà del burro morbido, quindi tiralo fuori in tempo (circa un’ora prima).

Metti il burro nella planetaria insieme allo zucchero, al pizzico di sale e alla buccia grattugiata del limone.

Monta il tutto a crema con una frusta k o a foglia.

Unisci il succo del limone (40 ml) e l’uovo e fai amalgamare alla crema di burro.

Aggiungi infine la farina setacciata insieme al lievito e lavorali. Otterrai un impasto piuttosto morbido che metterai in una ciotola coperta da pellicola trasparente a riposare in frigorifero per un’ora.

Trascorso questo tempo prendi l’impasto dal frigo e forma delle palline grandi quanto una noce. Passa ogni pallina prima nello zucchero semolato e poi nello zucchero a velo, che, fai attenzione, dovrà essere abbondante.

Scalda il forno a 180°C.

Disponi le palline in una teglia coperta di carta forno ben distanziate tra loro, considerando che crescono quasi il doppio. Vedrai che durante la cottura si apriranno le caratteristiche crepe nello zucchero a velo.

Fai cuocere per circa 10 minuti. I biscotti al limone dovranno rimanere chiari e appena dorati sul fondo. Farai due infornate da 15 biscotti circa l’una.

Domenica, 11 Aprile 2021 19:29

Plumcake al limone con olio d'oliva

Scritto da

PROCEDIMENTO

Scalda il forno a 180 °C.

Ungi una teglia da plumcake 30x10 forno con poco olio e infarinala. Fai cadere la farina in eccesso.

In una ciotola capiente versa le uova, l'olio e lo zucchero.

Sbatti leggermente con una frusta a mano, quindi unisci la farina in cui avrai setacciato il lievito e il pizzico di sale. Gratta la parte gialla della buccia del limone facendo attenzione a non prendere anche la parte bianca amarognola e uniscila agli altri ingredienti.

Mescola tutto per ottenere un composto omogeneo. Versalo nello stampo e fai cuocere per 40 minuti circa.

Prima di sfornare il plumcake lascia che si raffreddi completamente.

 

TIPS: Se vuoi un dolce più goloso puoi fondere 50 grammi di cioccolato bianco a bagnomaria e usarlo per decorare la superficie, aggiungendo frutta fresca a piacere e delle piccole meringhe. 

Altrimenti puoi mangiarlo così com'è o cosparso leggermente di zucchero a velo.

Mercoledì, 31 Marzo 2021 22:15

Colombine di frolla al pistacchio

Scritto da

PROCEDIMENTO

Comincia con il mescolare le due farine.

Taglia il burro a piccoli pezzi, ben freddo mi raccomando, e aggiungi agli ingredienti secchi la buccia grattugiata del limone ed il sale. Molto velocemente, per non riscaldare l'impasto, amalgama il burro alla farina con le punta delle dita. Fai una fontana all'impasto sabbiato e aggiungi zucchero e uovo.

Impasta velocemente e quando avrai ottenuto un bell'impasto omogeneo procedi cosi: stendi una sfoglia di circa 8mm su di un foglio di carta forno con un normale matterello, infarina un pò, poi usa il matterello inciso per decorare e fai due passate una in avanti e, senza staccare il matterello, una indietro. Con una formina intaglia le colombe e posizionale, leggermente distanziate tra di loro, su di una teglia copera da carta forno e lascia riposare in frigo per una mezz'ora. 

Inforna a 180°C per 15 minuti, io ho un forno a gas, posizionando la teglia a metà forno. Lascia poi raffreddare su di una gratella.

Le belle colombine sono pronte, puoi anche decidere di glassarre il fondo con glassa reale o cioccolato per renderle più intriganti.

Lunedì, 29 Marzo 2021 13:48

Ravioli primavera

Scritto da

PROCEDIMENTO

Preparazione per la sfoglia: prendi le due farine e miscelale aiutandoti con un cucchiaio, posizionale su una spianatoia formando una collinetta, fai un varco al centro (la fontana) e aggiungi le uova e il tuorlo e battili con una forchetta insieme ad un filo d'olio che garantirà più elasticità al tuo impasto.

Impasta energicamente gli ingredienti con le mani sino ad ottenere un composto omogeneo.

Quando otterai una consistenza liscia, forma una sfera leggermente appiattita, che lascerai riposare per una mezz'ora avvolta in un panno umido, in un posto fresco e al riparo dalla luce.

Intanto che l'impasto riposa, dedicati al ripieno. In una pentola con un dito di acqua bollente cuoci i piselli e le fave insieme al cipollotto per circa 5 minuti.

Scola, lascia raffreddare e passa i legumi di primavera in un mixer a velocità minima, aggiungendo le foglioline di menta.

Ottenuto un trito piuttosto grossolano, aggiungi la ricotta di pecora, precedentemente sgocciolata, il parmigiano, un pizzico di sale, una spolverata di pepe e un filo d'olio e mescola per bene. 

Riprendi l'impasto, che nel frattempo avrà riposato, dividilo in due panetti: uno lo coprirai con il panno umido per evitare che secchi, l'altro invece procederai a stenderlo con un matterello sul piano da lavoro leggermente infarinato cercando di ottenere uno spessore di circa un millimetro. Ripeti l'operazione con l'altro panetto.

Prendi una delle due sfoglie ottenute e con un cucchiaino o con un sac a poché crea dei piccoli mucchietti di ripieno, cercando di disporli a circa 2 cm di distanza gli uni dagli altri. Spennella i bordi della sfoglia con dell'acqua cosicché l'altra sfoglia che andrai a sovrapporre  aderisca meglio.

Adagia la seconda sfoglia, facendo combaciare i bordi con la prima e pressa intorno al ripieno con le dita, avendo cura che fuoriesca l'aria tra un raviolo e l'altro. Passate il tagliapasta per ravioli, esercitando pressione, in alternativa in mancanza dello stampino, potresti utilizzare una rotella tagliapasta dentellata.

Prosegui, ripetendo l'operazione, sino ad esaurimento dell'impasto.

I tuoi super ravioli primavera saranno così pronti!

Ti basterà cuocerli in abbondante acqua salata e saltarli in padella con del burro di centrifuga, tre cucchiai di acqua e foglioline di menta fresca.

Completa con more di gelso essiccate, tarallo pugliese di grano arso e barba di finocchietto e voilà il pasto è servito!

 

TIPS: per la mantecatura del raviolo puoi sostituire il burro con dell'ottimo olio extravergine di oliva.

 

 

Domenica, 28 Marzo 2021 19:58

Taralloni di Pasqua

Scritto da

PROCEDIMENTO

Impasta gli ingredienti e formare un salame grosso da tagliare a grossi tocchi. Nella ricetta è indicato 1 kg circa di farina 00 per dolci ma ovviamente stai attenta alla consistenza dell'impasto che deve avere una consistenza morbida ma lavorabile per cui la farina potrebbe sere di più o di meno rispetta a quella indicata in ricetta. Tutto dipende da quanto è in grado di assorbire liquidi.

Forma dei grossi cilindri e avvolgeli a tarallo. Mettili sulla spianatoia. Porta ad ebollizione una pentola capiente di acqua e immergili pochi per volta.

Quando vengono a galla scolrli e rimettili ad asciugare bene su un canovaccio.

Pratica delle incisioni lungo tutta la parte centrale del tarallo.

Inforna a 180°C o, meglio nel forno a legna, fino a quando diventano dorati e gonfi.

 

Prepara lo sciroppo di zucchero facendo bollire lo zucchero nell'acqua.
Nel frattempo monta gli albumi a neve fermissima.
Per capire quando è arrivato il momento di procedere, versa qualche goccia di sciroppo di zucchero in un  piatto e fallo raffreddare. Con l’indice prendi una goccia, unisci l’indice al pollice e controlla se fa ‘il filo’. Se lo fa significa che è pronto, altrimenti fai bollire ancora un po’. Quindi versa a filo lo sciroppo di zucchero nella ciotola degli albumi montati a neve e mescola velocemente con un cucchiaio di legno. Continuare a mescolare fino a quando la texture sarà liscia e vellutata.
 
Immergi i taralloni nel ‘Gilèp’ e lascia raffreddare e solidificare su una spianatoia.
 
ciucciarielli
Mercoledì, 24 Marzo 2021 15:35

Flan di fave con gamberi al limone

Scritto da

Procedimento

Lessa le fave in acqua salata. Lasciale raffreddare. Passane quindi 200 grammi al passaverdure insieme alla ricotta, a una presa di origano e a metà della buccia del limone grattugiata finemente. Aggiungi i tuorli e gli albumi che avrai montato a neve. Metti poco sale e amalgama tutto delicatamente, mescolando dal basso verso l’alto.

Imburra 6 stampini e spolvera col pangrattato. Distribuisci il composto e inforna a 180°C per 20 minuti. Lascia intiepidire.

Intanto sguscia i gamberi e scottali leggermente in acqua bollente. Scolali e lasciali insaporire con il succo del limone, l’olio extravergine d’oliva e la restante scorza grattugiata.

Sforma i flan nel piatto da portata e decorali con tre gamberi ciascuno, le fave bollite e bagna col liquido composto da olio e limone.

Mercoledì, 24 Marzo 2021 15:27

Scarcella di Pasqua

Scritto da

PROCEDIMENTO

Disponi la farina a fontana su di una spianatoia, avendo cura di mescolarla per bene col lievito.

Pagina 1 di 110