Eventi

Eventi (422)

Giovedì, 21 Novembre 2019 08:06

La Taverna degli Arna di Marzia Riva trova casa

Scritto da

Abbiamo conosciuto Marzia Riva e la sua energia contagiosa qualche anno fa. Ci siamo avvicinate per "mancinità elettive": quando condividi gli stessi valori alimentari, è facile ritrovarsi magneticamente e sognare di costruire pezzi di cammino insieme. 


La cucina era la passione - sempre meno segreta - di Marzia, che di giorno si occupava di selezionare risorse umane per conto di una grande azienda, mentre di sera incastrava il suo essere mamma e moglie con la sua voglia esplosiva di contagiare chi le stava vicino con i sapori della sua cucina vegetale, sana e consapevole.

Poi un giorno ha preso il coraggio a due mani, sempre sostenuta da suo marito e meraviglioso food photographer Alessandro e ha deciso di puntare tutto sul cuore, e sulla pancia, lasciando un lavoro dallo stipendio certo ma senza sorrisi per dedicarsi con tutta se stessa al progetto della sua vita.

58796891 834563440253686 2886223593484582912 n cut

La Taverna degli Arna è il coronamento di un sogno coltivato fin dall’infanzia e che oggi si trasforma in realtà presentandosi al pubblico milanese e non solo.

La cucina di Marzia è etica, attenta alla stagionalità, alla territorialità, alla sostenibilità e all’equilibrio del piatto dal punto di vista nutrizionale, visivo e di gusto. Una infaticabile esplorazione della bellezza nella cucina vegetale con un approccio virtuoso e moderno, dove il colore, i profumi e i sapori si impongono in una danza armoniosa tra gli ingredienti del suo piatto.

58619904 2066232183425604 5559624436396589056 o

Allieva di Pietro Leemann del Joia, Marzia ormai da qualche anno veste i panni di personal chef per eventi privati e aziendali, oltre che per la consulenza e formazione nell’ambito della cucina. 

UNA SCUOLA DI CUCINA INNOVATIVA DOVE LE PERSONE SONO AL CENTRO

Il suo nuovo laboratorio che apre le porte oggi in zona Niguarda, proprio vicino all’orto comune e al Parco Nord di Milano, è uno spazio pensato per prendersi cura delle persone, dove stare bene e far star bene attraverso la cucina, la storia e cultura del cibo, la divulgazione di un'alimentazione consapevole. Un luogo dove educare, informare, condividere, stimolare la socialità, la convivialità, l’inclusione e l'aggregazione sociale.

41104642 1764963166885842 4347513107015270400 n cut

Il laboratorio di via Vincenzo da Filicaia 4 sarà un punto di incontro per lezioni di cucina, eventi, team building, cooking show e workshop ma anche la base operativa per le preparazioni per i catering e le cene private.

Al tempo stesso, una co-kitchen per i colleghi che necessitano di una base operativa per i loro servizi, uno spazio a disposizione per corsi di cucina, shooting fotografici e video.

Un luogo a disposizione anche per aziende e privati per i loro eventi, cene e presentazioni. 

Non da ultimo un “private kitchen” per godersi l'intimità e l'esclusività di una cena dalla Chef, aperto esclusivamente su prenotazione. 

35544041 2073958409341003 3619521188339908608 o 

Trova casa anche EFFEMME, Scienza e Cucina, il progetto nato dalla collaborazione con il biologo nutrizionista Ferdinando Giannone, con lo scopo di divulgare un'alimentazione consapevole. Insieme, cuoca e biologo, intratterranno gli ospiti con aperitivi, cene e workshop in cui trasmettere informazioni, principi e salute.

 

Un solo tetto per due progetti che sono inevitabilmente legati, e che condividono comuni intenti e gli stessi valori.

 

La serata si aprirà alle 18,00 con la conferenza stampa condotta da Anna Prandoni, giornalista e scrittrice, Ambassador della serata che accompagnerà Marzia Riva nel racconto

del suo progetto, la sua storia e la sua esperienza. 

A partire dalle 19,00 si apriranno le porte alla festa dove ovviamente non mancherà il buffet preparato in maniera artigianale da Marzia. Occasione per festeggiare questo bellissimo traguardo, e punto di partenza, per conoscere la sua cucina, lo spazio e le iniziative dei prossimi mesi.

 

Per partecipare alla conferenza stampa è necessario segnalare la propria presenza a:

press@latavernadegliarna.it

 La Taverna degli Arna invito conferenza stampa inaugurazione

 CASAeffeemme invito

La Taverna degli Arna - progetto di Marzia Wilma Riva

Via Vincenzo da Filicaia, 4

20162 Milano

 

Lunedì, 18 Novembre 2019 08:30

Slow Beans

Scritto da

Slow Beans, la mostra mercato nazionale dedicata ai legumi dei Presidi e delle Comunità Slow Food giunge a Zollino, la patria del "Pisello Nano", dal 30 novembre al 1 dicembre per la X edizione.

Slow Beans è un evento volto a far conoscere le piccole produzioni di legumi, produzioni legate a coltivazioni e varietà tradizionali dei diversi territori.

La manifestazione nata nel 2010, si è trasformata da una competizione dove ogni espositore proponeva un piatto da far assaggiare alla “giuria popolare” nell'ambito delle Fagioliadi in un incontro tra Comunità di produttori e di Presidi Slow Food provenienti da tutta Italia. Uno scambio di informazioni e visioni tra Comunità Leguminose che hanno iniziato a sviluppare relazioni fra di loro fino a veder nascere e sviluppare nuove idee.

Nel Novembre 2013 infatti viene creato un manifesto incentrato su tre concetti base legati alla filosofia Slow Food: Biodiversità, Sobrietà e Relazioni. Aderendo al Manifesto le varie Comunità di produttori di legumi tradizionali si impegnano a sviluppare il progetto attraverso iniziative collaterali ispirate al concetto di solidarietà, in controtendenza con lo spirito diffuso che invece spinge verso la competizione: partner e non competitor.

Durante l'evento verranno svolti una serie di laboratori, nei quali si tratteranno temi molto cari a Slow Food, come i cambiamenti climatici e le coltivazioni e agli allevamenti ecosostenibili.

Chi dice che i legumi sono noiosi non ha mai conosciuto la Comunità Leguminosa di Slow Beans!

Ti aspettiamo dal 30 Novembre a Zollino per la X edizione di Slow Beans!


Il Programma di Slow Beans


Sabato 30 Novembre 2019
Laboratorio Urbano di Zollino
Ore 9,30 – 18,00: Mercatino dei produttori Slow Beans
Ore 11,30 – 12,30: aperitivo didattico, in collaborazione con Salento Street Food. In compagnia di Carolina Modena, referente progetto Presidi Slow Food International, Marcello Longo, Slow Food Puglia

Domenica 1 Dicembre 2019
Laboratorio Urbano di Zollino
Ore 9,30 – 18,00: Mercatino dei produttori di Slow Beans
Ore 11,30 – 15,00: Fagiolìadi - gara semiseria tra Produttori
Palazzo Mandurino, Piazza S.Pietro n.5
Ore 11,30 – 13,30: Laboratorio didattico Slow Food: Vini in anfora e legumi con Fabio Giavedoni, curatore nazionale della Guida Slow Wine, Francesco Muci, Curatore regionale Guida Slow Wine e Rita Accogli, Responsabile Orto Botanico Università del Salento
Ore 14,30 – 16,30: Meat the Change - Laboratorio didattico Slow Food con Arianna Muci, medico veterinario e Marco Bagnolo, nutrizionista.

Per info e prenotazioni: Alessandro Rizzo 3476758177

Per informazioni sull'evento clicca qui.

slow beans 2

Venerdì, 13 Settembre 2019 15:31

Mangiare bene, dormire meglio

Scritto da

Dal 17 ottobre 2019 in tutte le librerie d'Italia fa capolino "Mangiare bene, dormire meglio – Consigli, ricette e racconti della buonanotte", l'ultimo libro mancino di casa Feltrinelli/Gribaudo, scritto a 6 mani da Lorenza Dadduzio – direttore creativo di cucinaMancina - insieme alle nutrizioniste Elvira Greco e Luisa Piva.

 

Un libro illustrato e fotografico dedicato a te che, in maniera più o meno consapevole, hai un rapporto conflittuale con il buon riposo.

 

Quante volte ti sei svegliato con un la sensazione che fosse ancora piena notte nonostante l’orologio segnasse le 8 del mattino, trascinando il peso di una incomprensibile stanchezza per tutta la giornata? “Eppure ho dormito ben 8 ore!” - ti sei detto.

E quante volte invece hai fatto fatica a prendere sonno, ti sei svegliato durante la notte facendo fatica a mandare in stand-by la testa e non riuscendo più a riaddormentarti o ti sei svegliato quando ancora il sole non era sorto, senza riuscire più a riprendere sonno?

 

Dodecalogodelbuonriposo

che dormitore sei - sonnotest - gufo allodola colibri 

Sfogliando questo libro scoprirai che l’alimentazione è strettamente correlata alla qualità del riposo. Pur non essendo gli unici responsabili, gli ingredienti delle nostre ricette e le tecniche di cottura che scegliamo influenzano fortemente il nostro sonno, liberando preziosi ormoni o inibendone altri dannosi, affaticando la nostra digestione notturna, sovraeccitando il nostro corpo.

Allo stesso modo, la qualità del riposo influenza fortemente il nostro rapporto con il cibo ed il benessere del nostro corpo, agendo direttamente sull’apparato cardiovascolare, sulla nostra capacità di metabolizzare gli zuccheri e persino sulla sensazione di sazietà.

CibiconciliasonnoSCHEDEalimentiAMICIsonno

Grazie al sonnotest scoprirai se sei gufo, allodola o colibrì e quali sintomi da cattivo dormitore ti assomigliano di più (oppure li riconoscerai nella persona con cui dormi). Imparerai a conoscere i cibi amici e nemici del sonno, conoscerai i nomi degli ormoni direttamente collegati al riposo e le piccole regole da seguire per riposare e vivere meglio.

 diario alimentare - alimenti amici del sonno

Nella seconda parte del libro troverai oltre 60 utilissime ricette della buonanotte condivise dagli chef e blogger di cucinaMancina, ciascuna con la colonna sonora più adatta al momento della preparazione e del pasto, corredate dalle indicazioni su tecniche di cottura ed ingredienti amici del sonno e impreziosite dalle utilissime mancinità le icone che ti aiuteranno a sapere sempre se la ricetta è veg, senza glutine / lattosio / uova / nichel, con pochi zuccheri / grassi / sodio o ricca di minerali / fibre / proteine vegetali.

Pasta aloe ricotta e spinaci

roll gallinella in zuppa di zucca

 

Inoltre, per rendere il rituale della preparazione del pasto un momento di riconnessione con chi amiamo e di riconciliazione con il mondo che ci circonda, abbiamo pensato a delle favole illustrate della buonanotte ispirate alle ricette più “mancine”.

Le troverai qui su cucinamancina.com, meravigliosamente illustrate da Joyce Bonafini ed egregiamente interpretate da speaker di eccezione: Alessandra Campanile, Marco Angelico e Daniele Lavecchia. Il ricavato del loro lavoro sarà devoluto all'Associazione Libri su Misura , che mette a disposizione dei piccoli pazienti dell'Oncologico di bari libri e letture animate.
 

Insomma, che tu sia allodola, gufo o colibrì, che tu riesca a dormire 10 ore o te ne bastino 6, tra le pagine di questo libro troverai di sicuro alcune utilissime briciole di pollicino che ti aiuteranno a ritrovare la strada verso un riposo più sano e in sintonia con una alimentazione amica del sonno. Scopri le ricette e i racconti che più ti assomigliano e comincia ad assaggiarle con gli occhi da qui.

sogno o son pesto

Sognidoro

Troverai i racconti della buonanotte di Lino Castrovilli e Lorenza Dadduzio, ispirati ad alcune delle ricette presenti nel libro: La sposa diverza ispirato alla zuppa acchiappasogni di Jessica Callegaro e Lorenzo Locatelli, Sogno o son pesto ispirato alla omonima Sogno o son Pesto di Alessandra FerramoscaTuberi all'arrembaggio ispirato alle Barchette di patate,  topinambour e maggiorana di Antonella Michelotti, la Zucca a rotelle e le stelle di rosmarino ispirato alla Tartare di zucca mantovana ai fiori di rosmarino di Antonella Michelotti, i Baffi del re e i monti di malva, ispirato ai Krumiri integrali al fondente e calendula di Vittorio Curcio, il racconto Sere magiche ispirato da Sere d'estate di Alessandro Pizzuto, il Rombo volante ispirato ai Cappelletti al rombo su salsa di pesche di Eleonra Righetti, o ancora L'ultimo raviolo ispirato ai Ravioli innamorati di Marzia Riva, il racconto Grattaceci ispirato al Burger speziato ai ceci e cipolla di Alessia Aloe e in fine Norwegian dream, ispirato alla zuppa Fiskoppa di Silvia Faraci.

Mangiare bene dormire meglio - gelato biscotto malva mandorle miele

Grazie per il prezioso contributo a tutti i blogger, foodographer e chef parte della tribù mancina:
Alessandra FerramoscaGianvito CarlinoGiulia RizziRoberta SannazzaroAlessia Aloe,  Elena Gnani, Giulia RizziPaola FusaroJessica Callegaro e Lorenzo Locatelli, Silvia Faraci, Luca Giovanni Pappalardo, Laura CuccatoSimona Malerba, Marzia Riva, Alessandro ArnaboldiEleonora RighettiStefania OliveriSerena Brozzi, Deborah Vivian Garra, Tamara Cinciripini,  Federica Gianelli, Antonella De VitisAlessandro PizzutoAntonella MichelottiAgnese Cimino,Alexandra Pavani,  Elisa PerilloVittorio CurcioDaniela BoscarioloEleonora Corvasce.

Grazie al supporto fondamentale della nostra biologa-nutrizionista Elvira Greco, a Joyce Bonafini per le freschissime illustrazioni, ad Alessandra Campanile, Marco Angelico e Daniele Lavecchia per aver interpretato col cuore le favole della buonanotte ispirate alle ricette. Un grazie speciale va ad Alessandro Balena per il light design, a Giulia Rizzi e Francesco Dadduzio per i contributi, rispettivamente su yoga, feng shui e cromoterapia e sulle apnee ostruttive e disturbi del sonno.

 

Mangiare Bene Dormire Meglio copertina

Ordina la tua copia di "Mangiare bene per dormire meglio. Idee, consigli e della buonanotte" nella libreria più viicina a casa tua o acquistalo online qui: https://www.feltrinellieditore.it/opera/opera/mangiare-bene--dormire-meglio/

Vuoi organizzare una presentazione del libro nella tua città?

Scrivici su redazione@cucinamancina.com e saremo bel lieti di esserti di supporto. 

Venerdì, 13 Settembre 2019 19:12

Torna l'Oderzo Food Fest - III edizione

Scritto da
Torna dal 4 al 6 ottobre 2019 l'Oderzo Food Fest, evento dallo spirito nomade e gli orizzonti ampli, interamente dedicato al cibo e alle storie da cui prende forma che è giunto alla sua terza edizione.
 
L'edizione di quest'anno è dedicata al "coraggio che ti premia" e noi di cucinaMancina, che amiamo pensare e mangiare differente, non potevamo assolutamente mancare!
 
70254879 737231946727288 6910313242065633280 o
 
Durante la tre giorni ricca di incontri, laboratori, scuole di cucina, degustazioni, pranzi e cene a tema, cucinaMancina sarà presente come media partner e con un laboratorio di cucina interamente dedicato ai più piccoli, tenuto da Elisa Perillo di Peri & the kitchen.
 
"MerendiAMO: la merenda che amiamo non spreca e non si scarta" si svolgerà a Oderzo domenica 6 ottobre alle 11.00 e sarà dedicato ai bimbi dai 4 anni in su che vorranno cimentarsi nella preparazione di una merenda sana e stagionale, utilizzando tutte le parti degli ingredienti disponibili, per imparare il valore del cibo che non spreca e il sapore della merenda sana e autentica.
 
MERENDIAMO cartolina POST small
 
O.F.F. sarà strutturato in tre sezioni: 
Una fatta di parole, risate e confronto con incontri, spettacoli e musica.
 
Una fatta di pratica e un po’ di fatica, con laboratori e showcooking. 
 
Una fatta di assaggi e pance piene, con degustazioni, food market e food truck.
Le location degli eventi saranno dislocate in tutto il centro storico di Oderzo, lungo le vie, nelle piazze, nei palazzi storici e all’interno delle attività commerciali.
 
70767367 737863859997430 1741016137904160768 n
 
"Quando mangiamo ingeriamo storie. Quando ci mettiamo ai fornelli seguendo una ricetta, tessiamo storie. Quando scriviamo un post sul nostro blog di cucina divulghiamo storie. Perfino le materie prime che mettiamo nella pentola 
riempiono di storie la nostra cucina. Sono storie potenti che prendono vita nelle nostre menti, diventano ricordi duraturi, che nascono da un dialogo profondo con artisti appassionati ed eclettici."
 
Il parterre e il calendario di eventi in programma è davvero ricco. Tra gli ospiti di quest'anno saranno presenti ad esempio Benedetta Parodi, Sara Papa, l'influencer Camihawke, la blogger Barbara Toselli, Lercio e tanti altri.
 
OSPITI OFF 2019
 
0005
 
"La nostra ambizione - spiega Federico Zaghis, presidente dell’Associazione Forò - è quella di consolidare un festival che, per qualità, presenza di ospiti e tematiche affrontate, siamo certi possa essere riconosciuto a livello nazionale nel giro di pochi anni. Parallelamente vogliamo far conoscere al pubblico le eccellenze gastronomiche e le migliori realtà produttive del nostro territorio, coinvolgendo i negozi e i ristoratori della città e favorendo la nascita di sinergie professionali tra i food blogger e le aziende locali del settore agroalimentare”.

Oderzo vi aspetta insieme a cucinaMancina tra le sue piazze, le sue strade, i suoi ristoranti e i suoi bar per un evento che si preannuncia indimenticabile.
 
Per aggiornamenti e maggiori dettagli sugli appuntamenti in calendario clicca qui . 
 

Per iscriversi al laboratorio mancini di Peri & The Kitchen:

"MerendiAMO: la merenda che amiamo non si spreca e non si scarta"

Quando: domenica 6 ottobre alle 11.00

Dove: Casa Moro, via Postumia Primo Tronco 6

Costo: 5€ a bambino

Partecipanti: bimbi dai 4 anni in su, accompagnati da un genitore

Prenotazioni via mail: eventi@foroderzo.it

Sabato, 03 Agosto 2019 10:06

Corso di Food Photography

Scritto da

I workshop di "Food Photography Italia".

Food Photography: tecniche di illuminazione, Food Styling e fotoritocco per l’editoria. 

Sabato 7 e domenica 8 settembre 2019 a Polignano a Mare, nella splendida location del “Covo dei Saraceni”, si svolgerà un workshop di Food Photography Italia, una due giorni all’insegna della food photography per eccellenza.

I nostri workshop di “Food Photography: tecniche di illuminazione, Food Styling e fotoritocco per l’editoria” sono rivolti a tutti coloro che vogliono apprendere il corretto flusso di lavoro per ottenere scatti incisivi e comunicativi per blog, riviste, editoriali. Ogni argomento affrontato è spiegato attraverso la pratica, in modo che il fotografo fissi i concetti fondamentali con facilità.

Questo corso a differenza del corso base verterà sulle caratteristiche fondamentali di uno scatto nato per comunicare il cibo (quella che tecnicamente si chiama comunicazione visiva), ovvero come ottimizzare uno scatto dedicato al mondo editoriale (stock, blog, riviste etc...)

IL PROGRAMMA

  • In prima battuta impareremo ad analizzare accuratamente il soggetto, i suoi punti di forza, ciò su cui vogliamo concentrare l’attenzione e cosa invece vogliamo cercare di “nascondere”. Un’accurata analisi aiuta spesso ad estrapolare informazioni utili in fase di scatto come l’angolo di ripresa, lo schema di luce più vantaggioso, la scelta dello sfondo e dei props. (svilupperemo insieme dei progetti).
  • Identificazione del nostro scopo. Dove verrà pubblicata questa fotografia? Qual è il messaggio che vogliamo comunicare? L’orientamento dovrà essere verticale od orizzontale (vedremo i vantaggi della composizione orizzontale)?
  • Lo studio della palette colori. Attraverso l’analisi di diverso materiale editoriale vedremo come determinate nuance aiutano a comunicare concetti e situazioni utili a contestualizzare il nostro soggetto. Con i diversi tool presenti in rete trarremo ispirazione da scatti di vostra scelta (non necessariamente di food) da cui estrapoleremo la palette colori adattandola e replicandola nei nostri scatti per creare un insieme armonico.
  • Come scegliere sfondi, tessuti, props in funzione della comunicazione.
  • La composizione: non esiste solo la regola dei terzi. Vedremo un insieme di regole, quasi tutte basate sul rapporto aureo, con le quali è possibile creare composizioni forti, dinamiche e incisive. Inoltre affronteremo il concetto fondamentale della massa visiva, della ridondanza di colore, del pattern (continuo e interrotto) e altre regole compositive. Utilizzeremo guide sovrapponibili in tethering (lo scatto da pc).
  • Lo styling del cibo: come disporre il cibo al meglio.
  • Schemi di luce, la nostra attenzione sarà focalizzata più sulla luce artificiale che ambiente. Affronteremo scatti in luce flash e led (lampada a luce continua), ricreando ambientazioni molto naturali ma efficaci alla comunicazione visiva, imparando a gestire il contrasto già in fase di scatto.
  • La post produzione si incentrerà su lo sviluppo del negativo digitale, con particolare attenzione per:
  1.  la regolazione dei toni e del contrasto
  2.  la gestione del colore (interpretazione dello scatto per riproporre l’atmosfera voluta)
  3.  la pulizia del file e il ritocco dello styling
  4. la nitidezza e il dettaglio.

A tal fine utilizzeremo due programmi Lightroom (o altro convertitore raw) per lo sviluppo del negativo digitale e Photoshop soprattutto per quanto riguarda pulizia del file e qualche tecnica di nitidezza).

Attrezzatura

Ogni partecipante dovrà avere:

Il primo giorno:

  • la propria fotocamera dotata degli obiettivi a loro disposizione
  • un cavalletto
  • il proprio cavo per collegare la fotocamera al PC per lo scatto in remoto

Il secondo giorno:

  • un pc con installato preferibilmente lightroom (o altro convertitore raw) e Photoshop
  • una chiavetta usb

Mission e obiettivi.

Durante le sessioni pratiche nulla è dato per scontato. La nostra filosofia di insegnamento è che non esistono domande stupide ma è solo stupido non fare domande. Come insegnanti la nostra priorità è che manteniate inalterato il vostro stile, a cui applicherete un flusso di lavoro ottimizzato e ragionato per ottenere il meglio nel minor tempo possibile e la massima soddisfazione. Oltre a una pratica dispensa dove ritroverete la maggior parte dei concetti visti insieme, il nostro obiettivo finale resta sempre l’assistenza e la condivisione del sapere anche post corso, attraverso il nostro gruppo di studio Facebook che conta più 3000 membri attivi (oltre ai docenti) e disposti al continuo confronto.

 

Quando: sabato 7 e domenica 8 settembre 2019 dalle 09.30/10.00 alle 18.00 circa.

Dove: Covo dei Saraceni, Polignano a Mare

Costo del corso: di 210€.

Per informazioni e iscrizioni: scrivete a info@foodphotographyitalia.it o telefonate al numero 3490815095 (Stefania Casali)

 

Giovedì, 31 Gennaio 2019 01:00

Mindful Eating

Scritto da

Il 4 febbraio ci sarà la presentazione ufficiale del nuovo percorso di consapevolezza alimentare.

Cosa è la mindful eating?

Letteralmente "alimentazione consapevole", attraverso la meditazione, la conoscenza, il dialogo e confronto e l'esperienza.

La mindful eating aiuta a capire quale cibo prediligiamo, di cosa abbiamo necessità distinguendo quando abbiamo realmente fame e quando invece un alimento rappresenta emozioni e sensazioni differenti. Attraverso esercizi e supporto guidato si impara a rendersi conto dei momenti di fame e di sazietà, dei nostri pensieri, emozioni, e avere un rapporto più autentico con il cibo e l'alimentazione.

Il percorso di mindful eatiing sarà organizzato e gestito dalla Dr.ssa Marzia Serena Terragni, psicologa, psicoterapeuta e esperta di mindful supportata da Marzia Riva, cuoca di cucina naturale, ideatrice del progetto La Taverna degli Arna e che considera il cibo uno strumento di comunicazione.
Quello proposto non sarà il solito corso di mindful eating ma un percorso esperienziale
dove, le competenze della psicoterapeuta si fondono con quelle della cuoca. Nove incontri dove le persone potranno acquisire consapevolezza del proprio legame con il cibo e l'alimentazione che a liberarsi dalle fobie, tensioni, insoddisfazioni e dalle diete.
Durante la presentazione, la Dr.ssa Marzia Serena Terragni e Marzia Riva vi illustreranno il percorso ed il programma e saranno disponibili a soddisfare tutte le vostre curiosità.

La partecipazione è gratuita previa registrazione obbligatoria della propria presenza.

Info: Quando: lunedì 4 febbraio ore 19,00 Dove: presso La Taverna degli Arna in Via Paolo Rotta 3 a Milano Prenotazioni: iscrizione obbligatoria inviando una email a info@latavernadegliarna.it

Lunedì, 21 Gennaio 2019 01:00

Grani antichi: dal pane alla pasta fresca

Scritto da

Una intera giornata con un corso a due facce, dalla panificazione alla pasta fresca.

Dalla mattina alla sera, una giornata con le mani in pasta per tirare la sfoglia con Valentina Iacono di Panegirico e per panificare con Antonella Scialdone de La Pasta Madre.

Prepareremo insieme:

  • tagliatelle al farro monococco,
  • tortelloni di tumminia,
  • pizza in teglia ad alta idratazione
  • pane al farro.
  • Per tutti una postazione di lavoro a disposizione e tanta pratica con le preparazioni eseguite in autonomia dall'inizio alla fine, spaziando dai profumi del grano duro siciliano al sapore intenso ed un pò rustico del farro monococco.

    Tutto il materiale necessario alla realizzazione del corso (dispensa con le ricette, 1 pezzetto di pasta madre, i prodotti del corso) sarà fornito dal Laboratorio.

    Info:
    Quando:
    sabato 9 febbraio dalle ore 9 Dove: La Pasta Madre - Via Ferrarese 163 - Bologna Costo: 120 € comprensivo del pranzo Per info e prenotazioni: scrivere a mail@lapastamadre.net o chiamare al 320 7930845

     

    Domenica 9 dicembre a Bari, cucinaMancina darà vita ad un laboratorio gratuito imperdibile, tutto dedicato ai piccoli pasticceri: I biscotti di San Nicola.

    L'appuntamento, inserito all'interno del programma delle attività di animazione del Villaggio di San Nicola promosso dalla Fiera del Levante, con il supporto di DokFamila, mette al centro la figura del santo patrono, da sempre riconosciuta vicina ai più piccoli, con l'intento di far conoscere e respirare la storia del Vescovo di Myra e confrontarsi con le tradizioni dei Paesi che più lo amano e venerano.

    Insieme a cucinaMancia, infatti, i piccoli aspiranti pasticceri impareranno le leggende e i segreti culinari legati a San Nicola, secondo la tradizione barese e quella russa-ortodossa.

    Durante il laboratorio con l'aiuto delle insegnanti Rosa Lavacca Yuliya Zadorozhna prepareremo e decoreremo insieme i PRYANIKI MIKOLAYCHIKI (gli angioletti di San Nicola), i KOZINAKI ed i SASSANELLI.

    Grazie all'atmosfera magica di San Nicola e al lavoro di squadra, gomito a gomito, i piccoli impareranno che condividere esperienze e cibo moltiplica la gioia ed accorcia le distanze geografiche, sociali e religiose, in nome del "fare insieme".

    Questo laboratorio è dedicato a chi come noi crede che il cibo sia il più potente elemento di condivisione, attraverso cui tornare a fare comunione.

    Il laboratorio mancino è completamente gratuito e su prenotazione fino ad esaurimento posti e sarà ospitato all'interno della Fiera del Levante. 

    I cappelli da chef attendono i nostri piccoli. Mattarelli alla mano, ci divertiremo insieme in un pomeriggio tra zucchero e farina. 

        Info Quando: domenica 9 e 16 dicembre 2018, dalle 18:00 alle 20:00 Dove: Fiera del levante - Lungo mare Starita, 4 Bari Per info e prenotazioni: redazione@cucinamancina.com  Costo: ingresso gratuito   

     

    Lunedì, 03 Dicembre 2018 01:00

    Incontri tra cibo e salute

    L'obesità infantile è ormai un problema di notevole rilevanza sociale e il fenomeno in Italia colpisce un bambino su quattro. Come affrontarlo nella maniera adeguata? Quali sono i modi per contrastarne il continuo aumento? Una sana alimentazione? Movimento fisico? Attività di gioco all'aperto?

    La Dott.ssa Marcella Perrone, biologa nutrizionista, tratterà approfonditamente il tema dell'obesità infantile, problema ormai molto diffuso e legato al concetto di "società del benessere" in 5 incontri tra Cibo e Salute che si svolgeranno presso la sede del Ristogreen Rosa&Wanda.

     

    Info Quando: 31 ottobre, 9 novembre, 16 novembre, 5 dicembre 2018 e 18 gennaio 2019 Dove:  Rosa&Wanda Ristogreen, Via Roma 117c, Laterza (TA) Costo: ingresso gratuito senza necessità di prenotazione

    Cucinare senza fornelli o senza qualsiasi tipo di fuoco è possibile. Può essere una necessità oppure una scelta. Durante il corso, tenuto dalla vegan chef Antonella Tomassini, autrice del libro Pianeta Vegan, edito da Mediterranee, saranno realizzate ricette veloci senza nessun tipo di cottura con alimenti vegetali, ideali anche quando andiamo di fretta ed abbiamo voglia di cucinare qualcosa di pratico.

    Il corso della durata di 3 ore (dalle 18:00 alle 21:00) sarà così articolato:

    Breve introduzione delle cucina raw naturale e presentazione dei piatti.

    -Insalata di spinacini, avocado e noci

    -Indivia ripiena di patè di pomodori secchi con champignon

    -Cous cous di cavolfiore alle verdure

    -Formaggio cremoso di mandorle

    -Falafel crudisti con salsa guacamole

    -Bon Bon al cacao e cocco

    A fine corso saranno degustate le pietanze preparate.

      Info: Quando: domenica 18 dicembre alle ore 18:00 Dove: presso la sede dell'AVA, piazza Asti 5/A Roma Per info e prenotazioni: 339/4914120 Costo: 20,00 euro   Photo Credits: Edgar Castrejon  

     

    Pagina 1 di 31