Tartare di zucca mantovana ai fiori di rosmarino #ricettedellabuonanotte

cosa ci metto
AGGIUNGI A LISTA DELLA SPESA

Info info ricetta

tempo preparazione
TEMPO: 40 MINUTI
per quante persone
DOSI PER: 4 PERSONE
difficolta
DIFFICOLTÀ: Facile
stagione
STAGIONE: Inverno,Primavera
AGGIUNGI A LISTA DELLA SPESA

come lo cucino Come lo cucino?

Questa è una delle Ricette della Buonanotte raccolte nel libro"Mangiare bene per dormire meglio. Idee, ricette e racconti buonanotte", particolarmente indicata per chi soffre di disturbi del sonno, grazie ai suoi ingredienti amici del sonno, può favorire il buon riposo se combinata ad altre piccole attenzioni sulla igiene del sonno che trovi nel libro.

Puoi ordinare il libro qui.

Leggi la favola della buonanotte ispirata a questa ricetta, la Zucca a rotelle e le stelle di rosmarino.

Con un coltello ben affilato trita grossolanamente la polpa della zucca mantovana. Prepara la marinatura miscelando l’aceto di mele, il succo di limone e un cucchiaino di sale. Quindi condisci la zucca e mescola con cura. Metti a bagno i semi di chia in acqua leggermente salata e lascia riposare finché inizierà a gelificare.

Mescola la miscela di semi di chia alla polpa di zucca marinata e lascia riposare per mezz’ora, poi filtra con un colino fine.  Scalda 4 cucchiai di olio insieme agli aghetti e ai fiori di rosmarino a 45 °C, così da estrarne l'aroma e poi lascia raffreddare coperto. Al momento di servire, disponi la tartare di zucca sul piatto con l'aiuto di un coppapasta, decorando con i fiori di rosmarino e ultimando il piatto con l'olio aromatizzato.

Il rosmarino circonda la mia casa sulle colline della Versilia e il suo profumo sottolinea quello iodato del mare. Dà efficacia ai miei fumenti ed arricchisce le mie teglie variopinte di verdure. I fiori, quasi trasparenti, sembrano pennellate di acquerello, il loro aroma è sottilmente diverso dalle foglie e regalano una nota amarostica che si contrappone perfettamente al sapore dolce della zucca e che ha il potere magico di rimettermi in pace.

Tips: i semi di chia sono ricchissimi di acidi grassi mono e polinsaturi. Dall’azione antinfiammatoria, aiutano a contrastare gli effetti del colesterolo cattivo. La ricchezza in calcio e potassio li rende utili anche per le ossa, i muscoli e il sistema cardiocircolatorio.

Tutte le mancinità

no crostacei no glutine no lattosio no pesce no uova poco sodio vegetariano vegano più calcio più magnesio più potassio più ferro
no crostacei, no glutine, no lattosio, no pesce, no uova, poco sodio, vegetariano, vegano, più calcio, più magnesio, più potassio, più ferro

Aggiungi un commento


Non vediamo l'ora di leggere i tuoi commenti, ma prima dovrai loggarti!

CONDIVIDI

Colleziona Colleziona
la ricetta

Aggiungi ai preferiti questa ricetta per ritrovarla quando ti servirà

Antonella Michelotti
foodblogger

Antonella Michelotti

foodblogger
Segui
Sono fatta di esperienza e buonsenso, voglia di vivere e tenacia, il buon cibo è la mia professione. Ho cucinato non solo per persone... [continua a leggere]