A tavola con Alessia Aloe - intervista

Ho conosciuto Alessia Aloe quando ha partecipato a Fornelli Mancini, un contest indetto da cucinaMancina dove bisognava far votare la propria ricetta del cuore. L’ho subito ammirata per la sua determinazione, la sua forza d’animo e quella luce fortissima del sud che sprizzava dai suoi occhi e dalle sue parole. Ho avuto la fortuna di abbracciarla solo due volte fin ora, una delle quali con la sua prima piccola principessa Sara. E ogni volta ho desiderato di poterla avere accanto ogni giorno per lavorare e ridere insieme, per nutrirmi della sua meravigliosa energia pulita. È un po’ come una malattia in positivo: se la conosci, non la molli più.

Eccola a voi, in questa intervista a 6 mani con le sue due meraviglie Sara e Sofia.

 

Chi è Alessia Aloe?

Sono mamma di due meraviglie, nata e vissuta in Calabria a Maida fino alla laurea in giurisprudenza. Da lì, con la valigia sempre pronta, ho iniziato a spostarmi prima per proseguire gli studi e poi, dopo il matrimonio, per seguire la mia metà alla ricerca della nostra futura casa. Così abbiamo avuto la fortuna di vivere in alcune delle città più belle del nostro paese, Napoli, Roma, Firenze, Milano e ora Parma. In ogni tappa i piatti e le preparazioni tipiche di ogni città hanno arricchito la mia valigia culinaria. 

Alessia Sara

Negli anni, quella per la cucina, si è trasformata da una passione travolgente ad una vera e propria professione: ho conseguito il diploma di cuoca naturale a Milano presso la Sana Gola; curo personalmente il mio sito, Diritto in cucina, dove pubblico le mie ricette e foto e dove da qualche anno nutro la sezione Junior con tante ricette per i bimbi; tengo corsi di cucina e ideo ricette per varie riviste e aziende di settore. 

IMG 20200214 103920 412

 

In cosa credi?

Non esiste una cosa più bella nella vita dell'essere mamma e di avere figli. Tutto il resto non è noia ma può, o almeno dovrebbe, di sicuro venire dopo. Il nostro paese purtroppo non è baby-friendly: ad esempio, il mio contratto in banca non è stato rinnovato dopo che ho comunicato al capo di essere incinta. Alle volte ci sembra inutile battersi troppo per nobili cause, ma credo che per l'amore dei nostri figli sia doveroso continuare a provarci. E poi credo che le cose belle succedono, ma un pochino ce le dobbiamo andare a cercare! E se non mi fermi, tra un anno sono ancora qui a risponderti!

pane aglio e olio

Cosa significa per te Diritto in Cucina?

Diritto in Cucina nasce dall'idea di accostare la mia formazione universitaria alla mia passione più grande. Nello stesso tempo è diventata la mia idea di alimentazione: giusta per noi e per il nostro pianeta, sana e sostenibile, equa e rispettosa. 

La cucina in sé dovrebbe essere meno "stressante": meno pretenziosa ma più naturale e spontanea, più passionale e incubatrice di ricordi, più nido familiare, più giusta. 

 

 

Le tue ricette del cuore

Sono tutte legate ad un particolare momento, spesso semplice e quotidiano. Ad alcune sono più affezionata di altre e per questo mi ritrovo a farle più volte. 

Come la Torta al mango e cocco preparata per i 2 anni di Sara: è stata la prima torta che ha mangiato (l'ho fatta proprio per questo e quindi senza zucchero) e ogni tanto mi chiede "mamma, facciamo la mia torta a forma di sole?" 

torta Sara 2 anni oriz

Poi ci sono i Biscotti al cioccolato che ho fatto per festeggiare la nascita di Sofia: un tripudio di cioccolato fondente che ha conquistato e conquista chiunque li assaggi! 

biscotti Sofia piatto

Le crostatine del buonumore sono uno dei miei primi dolci vegani con le quali ho vinto la prima edizione di Fornelli mancini qualche anno fa: un dolce super riuscito, che ha conquistato anche mio marito, il mio sostenitore e severissimo critico n. 1.

crostatine

 

I tuoi guru in cucina

Mia nonna e mia mamma sono le mie muse: con loro ho passato tanto tempo in cucina fin da bambina e da loro ho imparato le ricette della tradizione calabrese che continuo oggi a cucinare a modo mio. 

Lo chef calabrese Antonio Abbruzzino, del quale ho avuto il piacere di frequentare una serie di lezioni: una persona genuina che padroneggia con semplicità e fermezza la sua arte. La sua è stata la prima cucina professionale in cui ho messo piede (tecnicamente la seconda, la prima è stata un'altra che ho lustrato per volontariato da ragazzina...ma è un'altra storia! :)

Chef Virgilio Martinez che porta avanti uno spettacolare progetto sulla biodiversità della sua terra, il Perù, catalogando tutte le varietà di cibi che poi trasforma in modo sapiente per offrire con i suoi piatti un racconto nuovo ed entusiasta della sua terra e della sua gente. Forse fa curriculum dire che l'ho visto per due volte dal vivo all'opera e ho assaggiato 2 suoi piatti!

Che dire poi di Chef Bottura: ho avuto l'onore di assistere ad una sua masterclass ed è travolgente! Ogni volta che lo sento parlare mi carico di un tale entusiasmo che aprirei 10 ristoranti nello stesso giorno o cucinerei per un paese intero all'istante!

 

Il tuo legame con la tua terra

Nutro per la Calabria un mix di amore e odio: da piccola non pensavo che sarei andata lontano dalla mia terra. Dopo il matrimonio però, io e mio marito abbiamo realizzato che non potevamo restare. Ecco il perché dell’odio: siamo stati costretti a lasciarla, se pure a malincuore. E così, con la malinconia con cui si lascia la casa di famiglia, abbiamo iniziato la nostra vita altrove. Ma nelle mie vene scorre sempre sangue calabro, così custodisco nel cuore i profumi, i sapori e gli usi della mia regione che continuano a farmi compagnia anche oggi. In dispensa non mancano mai l'anice nero della Sila, l'origano selvatico, la liquirizia di Rossano, la cipolla di Tropea, il peperoncino e molti altri profumi e sapori favolosi. 

anice nero1

Anice nero delle Sila

cipollotti

Cipollotto di Tropea

Come è cambiata la tua cucina da quando sei mamma

In realtà non è cambiata molto. Tranne nel periodo iniziale dello svezzamento, durante il quale rendevo lo stesso piatto più liquido o masticabile per Sara. Da quando abbiamo iniziato a mangiare allo stesso modo, ho ridotto ulteriormente/eliminato sale e zucchero e sto ancora più attenta alla provenienza e alla salubrità degli ingredienti.

 biscotti girelle Sara orizz

Le tue passioni fuori dalla cucina

Amo quasi ogni cosa che coniughi la manualità, la creatività e il bello. Quindi decoupage, giardinaggio, ricamo, uncinetto, fotografia, interior design, disegno.

In cosa ti senti mancina?

Sono mancina nella mia alimentazione "senza", tutta da scoprire anche per i più scettici. E soprattutto nella mia tavola che è molto inclusiva: tutti potremo serenamente mangiare gli stessi piatti senza problemi e con il sorriso.

minestra legumi mano

Zuppa di fagioli di Sarconi IGP

Non vediamo l'ora di leggere i tuoi commenti, ma prima dovrai loggarti!

Autori

Lorenza Dadduzio
foodographer

Lorenza Dadduzio

foodographer
Segui
Piccola piccola. Diresti quasi smiltza. Ma con occhi grandi e mani curiose che scorrono e attraversano la superficie del mondo, desiderose di assaporare e... [continua a leggere]
Eleonora Corvasce
redattore

Eleonora Corvasce

redattore
Segui
Maestra di cucina, blogger e food photographer. Sono di Barletta e amo il pane, la focaccia, le olive e i taralli. Dicono che traspiri passione... [continua a leggere]

Ricetta

Ultime news dallo stesso autore