Torretta di barbabietole e Cicioni

LOVE
0
Cosa ci metto?

Per 4 persone

Per la torretta:
- 2 barbabietole grandi cotte al vapore
- 1 CICIONI (160 g)
- 30 ml di acqua
- 5 ml di sciroppo di agave
- 1 mazzetto di finocchietto selvatico fresco
- qualche goccia di succo di limone fresco
- 1 coppapasta quadrato con base di 4 cm circa e altezza di 4 cm

Per la maionese vegetale alla barbabietola:
- 100 g di bevanda di soia o di mandorle al naturale
- 150 g di olio di mais o di girasole deodorato bio + 30 g di olio extravergine di oliva
- 15 g di succo di limone
- ½ cucchiaino di senape all’antica
- ½ cucchiaino di zucchero di canna (facoltativo)
- 5 g di sale fino
- scorza di ½ limone grattugiata
- polvere di barbabietola essiccata
- 1 sac à poche con punta liscia di 1,2 cm di diametro

Per comporre il piatto:
- cimette di finocchietto selvatico
- polvere di barbabietola essiccata
- foglie verdi aromatiche (ad es. Nasturzio)
- 4 fette di pera o di arancia essiccate
- cialde di pane croccante


0g 0h 45m


Come lo cucino?

Per la torretta:
Taglia le barbabietole a fette di 0,5 cm di spessore (meglio se con una mandolina) e ricavane dei quadrati di 4 cm di lato usando un coppapasta. Spruzza le fette con qualche goccia di limone e mettile da parte.
Frulla il CICIONI con un frullatore a immersione insieme a 30 ml di acqua, 5 ml di agave e qualche goccia di succo di limone. Aggiungi il finocchietto fresco precedentemente tritato a coltello, mescola la crema ottenuta, coprira e mettila da parte.
Componi la torretta inserendo nel coppapasta 4 fette di barbabietola alternandole a 3 strati di crema di CICIONI, usando un cucchiaino di crema per ogni strato e livellandolo bene prima di sovrapporre la fetta di barbabietola. Terminati gli strati, estrai delicatamente il coppapasta dalla torretta e procedi con le altre. Le torrette possono essere assemblate il giorno prima e conservate in frigorifero chiuse in un contenitore ermetico.

Per la maionese vegetale:
Versa la bevanda di soia con il succo di limone e la senape nel bicchiere del frullatore a immersione e frulla. Comincia ad aggiungere a filo l’olio e frulla ancora fino a raggiungere la consistenza desiderata (da 1 a 3 minuti). Aggiungi la scorza di limone grattugiata, la polvere di barbabietola, ½ cucchiaino di zucchero e regola di sale.

Per servire:
Termina le torrette con ciuffi di maionese, il finocchietto e una fetta di pera o di arancia essiccata. Servile fredde accompagnate da cialde di pane croccante.

Note:
Semplice e gustoso questo "alberello di Natale" è un antipasto originale da servire freddo e di sicuro conquisterà i vostri invitati.

Cos'è il CICIONI?
Il CICIONI è un prodotto che nasce da mandorle e anacardi frullati con acqua, sale e fermenti. La crema densa ottenuta viene fatta fermentare (come lo yogurt), messa in stampi ottagonali e fatta maturare qualche giorno, in questo modo asciuga e si rassoda. Bianco, compatto e saporito, ha una nota acida dovuta proprio alla fermentazione.
I fermentati non costituiscono solo una fonte eccezionale di nutrienti, ma contribuiscono a mantenere lo stato di salute dell'organismo, a partire dall'intestino. La selezione di una buona flora batterica intestinale favorisce sia l'eliminazione di sostanze tossiche ingerite, sia il rafforzamento del sistema immunitario, dando un valido sostegno alla prevenzione delle malattie.

 

Tutte le mancinità di questa ricetta
Al momento non sono presenti declinazioni
daniela cicioni
daniela cicioni
chef
Sono una cuoca freelance di Alta Cucina Vegana e Crudista con un passato di Architetto del Paesaggio. Insegno, faccio consulenze e ricerca. Non ho un ristorante, se mi cercate mi trovate qui: ...vai alla scheda

Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti.
Leggi l'informativa per saperne di più sui cookie e su come negare il consenso al loro uso. Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie. Accetto