Troccoli alle melanzane con tapenade di olive e pomodorini sottolio

cosa ci metto
AGGIUNGI A LISTA DELLA SPESA

Info info ricetta

tempo preparazione
TEMPO: 30 MINUTI
per quante persone
DOSI PER: 4 PERSONE
difficolta
DIFFICOLTÀ: Facile
stagione
STAGIONE: Estate
AGGIUNGI A LISTA DELLA SPESA

come lo cucino Come lo cucino?

I troccoli. Questo formato di pasta fresca mi riporta alla mente mia nonna materna e le domeniche a casa sua profumate in inverno di ragù e in estate di salsa con le melanzane e basilico. Riti, tradizioni, abitudini che si ripetevano di domenica in domenica con un ritmo e una lentezza che oggi mi rendo conto sapevano di tranquillità.

Ricordi di una infanzia felice e lontana, passata ad inglobare inconsapevolmente profumi e tradizioni. In questi giorni ho voluto riassaporare quei momenti  portando a tavola questa pasta che tanto racconta della mia famiglia, contaminandola però,  come nel mio stile, con la preparazione di una tapenade alla provenzale. 

DSC 1194 2


PROCEDIMENTO

Prepara la tapenade: trita le olive leccine sottolio ben sgocciolate insieme ai pomodori sun kissed e alle acciughe. Raccogli tutto in una ciotolina, unisci un paio di cucchiai di olio di oliva Il Classico De Carlo, il prezzemolo tritato e lascia insaporire.

Nel frattempo scotta i pomodori in acqua bollente per una decina di secondi, quindi privali della pellicina e tagliali a dadini. Scalda un filo di olio in un tegame insieme a mezzo spicchio di aglio. Appena l’olio sarà profumato, elimina l’aglio e unisci i pomodori e un pizzico di sale. Quando i pomodori cominceranno a sfaldarsi aggiungi il concentrato di pomodoro e lascia sobbollire per 5 minuti, versando se necessario poca acqua. Regola di sale.

Sciacqua la melanzana, spuntala e taglia una decina di fette a rondelle abbastanza sottili. Il resto della melanzana tagliala a cubetti. Scalda bene l’olio di semi di arachidi e friggi le melanzane. Scolale su carta assorbente e regola di sale. Le melanzane a cubetti aggiungile al sugo di pomodoro e fai insaporire per un paio di minuti. Quelle a fette le terrai da parte per la finitura del piatto.

Nel frattempo cuoci la pasta in abbondante acqua salata, scolala al dente e rovesciala nella padella con il condimento. Manteca la pasta con il sugo, aggiungendo se necessario poca acqua di cottura per portarla alla cottura  finale, e quasi in ultimo unisci la tapenade. Lascia insaporire per un minuto. A fuoco spento aggiungi la stracciatella tagliuzzata e le melanzane a fette; mescola ancora senza amalgamare del tutto la stracciatella e servi.

 

CURIOSITA' / TIPS

  • I troccoli sono un particolare formato di pasta fresca tradizionale pugliese, lucana e abruzzese realizzata con un antico strumento da cucina da cui prendono il nome: “il troccoltaturo”, una sorta di mattarello munito di lame circolari inizialmente in ferro ed ora più comunemente in legno.
  • I troccoli sono simili agli spaghetti ma più spessi e ruvidi con una forma che è una via di mezzo tra il tondo e il quadrato. Se non ti è possibile preparare questo formato di pasta fresca puoi sostituirlo con uno spaghettone trafilato al bronzo  o con dei bigoli freschi.

 

Tutte le mancinità

no uova curioso alimentare no crostacei no soia
no uova, curioso alimentare, no crostacei, no soia

Aggiungi un commento


Non vediamo l'ora di leggere i tuoi commenti, ma prima dovrai loggarti!

CONDIVIDI

Colleziona Colleziona
la ricetta

Aggiungi ai preferiti questa ricetta per ritrovarla quando ti servirà

Eleonora Corvasce
redattore

Eleonora Corvasce

redattore
Segui
Maestra di cucina, blogger e food photographer. Sono di Barletta e amo il pane, la focaccia, le olive e i taralli. Dicono che traspiri passione... [continua a leggere]

Cucinata con...

Pomodori sun kissed

Pomodori sun kissed

  Le tradizioni ove cullare e scandire lentamente il tempo: i pomodori baciati dal sole, ossia lasciati seccare al sole torrido della Puglia per concentrare... [continua a leggere]