Sformatini di patate e asparagi

cosa ci metto

Cosa ci metto?

Per 6 sformatini di circa 8 cm. di diametro

3 patate rosse medie bio
10 asparagi bianchi bio
pepe
sale
olio evo bio 
qualche fogliolina di dragoncello fresco o secco 
pangrattato senza glutine

Per la besciamella
500 g. di latte di riso non zuccherato
40 g. di farina di riso
2 cucchiai di olio evo bio
noce moscata
un pizzico di sale
mezzo cucchiaino di curcuma

Info info ricetta

difficolta
DIFFICOLTÀ: Facile

come lo cucino Come lo cucino?

Lava, pela e taglia a fette spesse le patate. Toglie il pezzetto finale agli asparagi  e cuoci sia uno che l'altro  a vapore per 25 minuti.

Taglia poi a pezzetti gli asparagi e regola il diametro delle fette di patata che devono entrare bene negli stampini.

Nel frattempo prepara la besciamella: versa il latte di riso, il sale, la curcuma e la noce moscata in un pentolino, accendi il fuoco e versa a pioggia la farina di riso, mescola con una frusta finchè bolle, dolcemente.

Abbassa la fiamma e mescola ancora fino a quando la besciamella non risulterà densa.

Olia e spolvera di pangrattato gli stampini, versa sul fondo un cucchiaio di besciamella, poi una fetta di patata, poi qualche pezzetto di asparago e continua così, alternando besciamella, patate e asparago.  

Termina con la besciamella, spolvera di pangrattato e passa in forno caldo a 180 gradi per 30 minuti.

Passa la lama di un coltello tra gli sformatini e gli stampi, rovesciali sui piattini delicatamente e servi caldi.

Decora con dragoncello o timo fresco.

Tutte le mancinità

vegetariano no lattosio no latte no glutine no guscio no pesce no soia no uova pochi grassi poco sodio poco nichel vegano no crostacei
vegetariano, no lattosio, no latte, no glutine, no guscio, no pesce, no soia, no uova, pochi grassi, poco sodio, poco nichel, vegano, no crostacei

Aggiungi un commento


Non vediamo l'ora di leggere i tuoi commenti, ma prima dovrai loggarti!

CONDIVIDI

Colleziona Colleziona
la ricetta

Aggiungi ai preferiti questa ricetta per ritrovarla quando ti servirà

Daniela Boscariolo
foodblogger

Daniela Boscariolo

foodblogger
Segui
Delle intolleranze in famiglia, il sentirmi una vegetariana mancata, la curiosità di capirne sempre di più sulla salute alimentare, mi hanno portato a maturare... [continua a leggere]