LauraR / redattore

LauraR

PROFILO MANCINO

Da quando ho iniziato a camminare fino ad almeno i tredici anni compiuti ho chiesto a Babbo Natale, ogni anno, le pentoline.
Poi sono passata a quelle di casa e poi a quelle di tutte le cucine che ho frequentato, preparando piatti per chiunque: parenti, amici, nemici, amori, colleghi, superiori, inferiori, conoscenti, portieri, sarte, parrucchieri.
Ho cucinato per ciurme di archeologi durante i campi universitari, facendo i conti con le poche risorse e la tanta fame. Ho
inventato cibi di ogni genere per ospiti mancini a casa mia. Con le mie due maestre preferite, mamma e zia Sandra, ho creato decorazioni su qualunque cosa.
Cucinare è per me una droga pesante. Magicamente, quando entro in una cucina sconosciuta, so perfettamente dove sono le cose. Apro i cassetti e trovo subito. Qualcosa significherà.

Taranto
TA

Le mie mancinità


Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti.
Leggi l'informativa per saperne di più sui cookie e su come negare il consenso al loro uso. Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie. Accetto