Tronchetto di Natale rivisitato

LOVE
0
Cosa ci metto?

Per il pan biscotto:

- 5 uova
- 70 g di farina 0

- 30 g di farina integrale

- 100 g di zucchero

- 2 cucchiai di fecola di patate

- 1 cucchiaino di miele

- 1 bacello di vaniglia

- 1 pizzico di sale

Per la crema al cioccolato:

- 350 g di cioccolato fondente al 70%

- 150 g di nocciole tostate

- 150 g di zucchero

- 250 ml di latte fresco


0g 2h 0m


Come lo cucino?

Per il pan biscotto:

Monta i tuorli con 65 gr di zucchero, il miele, la vaniglia e un pizzico di sale con uno sbattitore elettrico per almeno 10 min fino ad ottenere una crema dal colore chiaro.

A parte, monta a neve gli albumi con il restante zucchero e un pizzico di sale, senza che diventino troppo duri.

Unisci delicatamente i due composti senza smontare le creme e aggiungi la farina integrale, la farina 0 e la fecola di patate precedentemente setacciate.

Stendi su una teglia da forno ricoperta con carta antiaderente e cuoci in forno statico a 180° per 6/7 minuti al massimo. Appena pronto, estrai dal forno , cospargi dello zucchero sulla superficie e avvolgi con una pellicola in modo che il pan biscotto si raffreddi mantenendo la sua umidità.

Per la crema:

Sciogli a bagno maria il cioccolato fondente al 70% con un po' di latte.

Frulla le nocciole tostate fino ad otterne una crema, in modo che rilascino il loro olio, unica componente grassa della preparazione. Unisci nel mixer la crema di nocciole ottenuta, il cioccolato sciolto e lo zucchero e aziona aggiungendo il latte a filo fino ad ottenere una crema morbida.

Una volta che il pan biscotto è freddo, togli la pellicola, separalo dalla carta da forno e disponi un primo strato di crema al cioccolato. Richiudilo formando un rotolo, avvolgilo nella pellicola e lascialo riposare in frigo per un'ora insieme alla crema avanzata.

A questo punto, completa la farcitura esterna con la crema al cioccolato e decora.

Note:

Difficile resistere, ma se lo vuoi conservare, tienilo in frigo :-)

Guarda anche la video ricetta qui

 

 


Tutte le mancinità di questa ricetta
Al momento non sono presenti declinazioni
Elisa - Peri & the kitchen
Elisa - Peri & the kitchen
foodblogger
Io sono la Peri, così mi chiamano i miei amici più intimi. Più facile è più buono. E’ questo il senso di Peri & the kitchen, un progetto di ...vai alla scheda

Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti.
Leggi l'informativa per saperne di più sui cookie e su come negare il consenso al loro uso. Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie. Accetto