Polpette veg ceci e barbabietola

LOVE
1
Cosa ci metto?

- 400 gr di ceci lessi
- 250 g di cipolla rossa
- 210 g di barbabietola cotta
- 100 gr di farina di ceci + 2 cuccchiai
- 1 cucchiaio di paprika dolce ungherese
- 1 cucchiaino di wasabi in polvere
- 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
- 3 rametti di rosmarino
- ½  limone bio solo scorza
- 2 cucchiai di semi si sesamo
- sale e pepe nero q.b.


0g 1h 35m


Come lo cucino?

Frulla la barbabietola cotta con un minipimer fino ad ottenere una purea uniforme. Se utilizzerai ceci in scatola, scolali dall’acqua di governo, sciacquali e versali in una pentola antiaderente dove avrai già fatto stufare la cipolla rossa a fuoco basso con l’olio e due cucchiai di acqua fino a farla diventare trasparente.
Unisci il rosmarino, la paprika, il wasabi, sale e pepe e fai cuocere a fuoco medio/alto per 5 minuti circa. Lascia raffreddare. Nel bicchiere del frullatore versa i ceci, la purea di barbabietola, la buccia di limone, un pizzico di sale e frulla amalgamando bene.
Trasferisci il composto in una ciotola e aggiungi la farina di ceci, mescolando con un cucchiaio fino a farla ssorbire completamente nell’impasto. Otterrai un composto ancora piuttosto umido ma lavorabile.
Versa in una terrina i semi di sesamo e i due cucchiai di farina di ceci rimanenti, crea le polpette prelevando un cucchiaio abbondante di impasto per volta. Con le mani rendilo sferico il più possibile e passalo nel mix di farina e sesamo.
Una volta che le polpette saranno pronte, lasciale riposare al freddo per circa 1h poi infornale in forno statico già caldo a 220° C per 20′. Lo shock termico creerà una crosta esterna croccante mantenendo l’interno morbido.
Servi i bocconcini caldi accompagnandoli con una salsa a piacere.


Tutte le mancinità di questa ricetta
Al momento non sono presenti declinazioni
Federica Gianelli
Federica Gianelli
foodblogger
Mi chiamo Federica, la mattina vesto i panni seri e compiti della perfetta impiegata commerciale ma appena termina l'orario lavorativo ecco che mi trasformo in Foodblogger per tuffarmi ...vai alla scheda

Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti.
Leggi l'informativa per saperne di più sui cookie e su come negare il consenso al loro uso. Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie. Accetto