Risottino Venere mantecato alla crema di mandorle con verdure croccanti

LOVE
3
Cosa ci metto?

- 120 gr. riso Venere integrale
- qualche tocchetto di cavolo cappuccio viola
- qualche tocchetto di daikon
- qualche tocchetto di carota
- 3 rametti di timo
- 1 bustina di zafferano in polvere
- 1 scalogno
- 1 cucchiaino di Shoyu
- brodo vegetale
- olio di sesamo scuro
- olio extravergine di oliva
- crema di mandorle
- germogli bio
- sale integrale
- aromi misti per la marinatura delle verdure (timo, alloro, salvia, aneto)


0g 1h 0m


Come lo cucino?

Cuoci il riso Venere  in abbondante acqua salata per metà del suo tempo totale di cottura. Nel frattempo, affetta finemente lo scalogno e lascia appassire in padella con 3 cucchiai di olio di sesamo e un pizzico di sale.

Terminato il tempo di cottura, scola il riso, trasferiscilo nella padella assieme allo scalogno e lascia tostare per qualche minuto. Sfuma con lo shoyu e aggiungi un mestolo di brodo vegetale per volta, avendo cura di far evaporare quasi tutta la parte liquida prima di aggiungere altro brodo. Porta il riso a cottura.

Quando il riso sarà ben cotto, aggiungi ancora poco brodo e manteca lontano dal fuoco con  due cucchiai di crema di mandorle, lo zafferano e il timo. Rimesta energicamente, ultima con un filo di olio di sesamo, copri con il coperchio e lascia posare il riso per qualche minuto.

Nel frattempo risciacqua le verdure accuratamente e riducile a tocchetti regolari e non troppo spessi. Trasferiscile in un piatto, unisci gli aromi e un pizzico di sale.
Impiatta il risotto guarnendo con le verdure croccanti, qualche germoglio fresco,del timo e un filo di olio.

 

Tutte le mancinità di questa ricetta
Al momento non sono presenti declinazioni
Lucrezia di Lernia
Lucrezia di Lernia
foodblogger
Sono una naturopata, diplomata presso la Scuola Italiana di Medicina Olistica, food blogger e scrittrice di articoli su importanti riviste di settore. Opero in questo campo ormai da diversi ...vai alla scheda

Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti.
Leggi l'informativa per saperne di più sui cookie e su come negare il consenso al loro uso. Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie. Accetto