Ravioli ripieni di spinaci, pisellini e ricotta

LOVE
0
Cosa ci metto?

Per la sfoglia
- 250 gr di farina per pasta
- 2 uova
- 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
- 1 pizzico di sale
- poca acqua
- foglie di melissa

Per il ripieno
- 250 g di ricotta fresca vaccina
- 60 g di pecorino
- 2 cucchiai di pisellini freschi (o surgelati)
- 1 pugno di spinaci
- 1 uovo
- 1 pizzico di sale

 

0g 1h 0m


Come lo cucino?

Per il ripieno
Scalda in una padella un filo d’olio e aggiungi gli spinaci lavati e i piselli; fai cuocere per 5-7 minuti e frulla tutte le verdure. Aggiungi il composto alla ricotta schiacciata con la forchetta, il pecorino e l’uovo. mescola il tutto e lascia da parte.

Per la sfoglia
Disponi in una ciotola la farina e ricava un buco al centro; in una ciotolina a parte sbatti leggermente le uova con olio e sale, versa al centro e inizia a coprire con la farina. Impasta energicamente e aggiungi poca acqua per volta (tengo il bicchiere a portata di mano per regolare al momento). Una volta che l’impasto è omogeneo e bello liscio avvolgilo nella pellicola. Lascia riposare per 30 minuti.

Ora stendi la sfoglia: io prendo piccole porzioni di pasta dal panetto, lo stendo un po’ con il matterello e poi la passo nella macchinetta per la sfoglia. La sfoglia non deve essere troppo sottile: avanza solo di due tacche della macchinetta. Disponi la sfoglia sul tagliere infarinato, passa un pennellino inumidito d’acqua e appoggia le foglie in fila; ora stendi un altro pezzo lungo uguale e dello stesso spessore e posizionalo sopra. Passa la sfoglia nella macchinetta e procedi nell’assottigliarla, ma non troppo (tacca 4).
Usa un coppapasta o bicchiere per ricavare dei cerchi intorno alla foglia, che sia centrale, poi fai dei dischi di sfoglia senza foglia per la base del raviolo.

Prendi il ripieno e mettine una porzioncina sul tondo di sfoglia semplice,inumidisci il bordo con pennello umido e sovrapponi il disco con la foglia: sigilla bene facendo fuoriuscire l’aria delicatamente.

I miei li ho cotti in acqua bollente salata per qualche minuto, poi dopo averli scolati con una ramina li ho impiattati con gocce di vellutata di carote viola e crema con zafferano! Sono perfetti con olio e burro! Semplici e deliziosi!


Tutte le mancinità di questa ricetta
Al momento non sono presenti declinazioni
Silvia Faraci
Silvia Faraci
foodblogger
Mamma di due bimbe, 38 anni, celiaca da 27 anni, ho raccolto le mie esperienze culinarie nel mio blog Eppur non c'e'¨, per condividere con celiaci e non le mie conquiste giornaliere! Amo la buona ...vai alla scheda

Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti.
Leggi l'informativa per saperne di più sui cookie e su come negare il consenso al loro uso. Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie. Accetto