Spaghettata agli Agretti, Olive nere e Pomodorini secchi

LOVE
0
Cosa ci metto?

- 180 g di spaghetti integrali
- 8-10 pomodorini secchi
- 2-3 cucchiai di olive nere
- 1 mazzetto di agretti
- 1 manciata di mandorle tostate (meglio non pelate)
- 1 limone non trattato
- olio extravergine di oliva
- sale marino integrale


0g 0h 30m


Come lo cucino?

Fai rinvenire i pomodori secchi lasciandoli in ammollo in acqua tiepida per 5-10 minuti. Pulisci gli agretti, eliminando la parte radicolare ed eventuali foglioline secche o guaste;  risciacquali con cura per allontanare i residui di terra e cuocili in acqua bollente per 3-4 minuti.
Non è necessario salare l’acqua di cottura, perchè è sufficiente la sapidità dei pomodorini secchi a tirar ben su di sapore il piatto!

Scola gli agretti con una schiumarola e passali in acqua fredda per arrestarne la cottura e fissarne il colore. Conserva l’acqu per lessare gli spaghetti.

Riduci i pomodorini a listarelle sottili e trita le olive nere. In una padella antiaderente fai tostare le mandorle (perfette quelle non pelate, perché hanno una consistenza più rustica, ideale per questo piatto) e tritale al mixer piuttosto finemente. Aggiungi alla panure di mandorle le scorzette di limone e mescola.

A questo punto, regola di sale l’acqua di cottura degli agretti e cuoci gli spaghetti. Nel frattempo, in una wok antiaderente, soffriggi le olive e i pomodorini con poco olio per qualche minuto, aggiungendo 1-2 cucchiai di acqua di cottura della pasta. Aggiungi gli agretti e lascia insaporire.

Scola gli spaghetti al dente e tuffali in padella con poca acqua di cottura, e mescola bene. Fai attenzione che rimanga la giusta umidità e viscosità: nel caso, aggiungi ulteriore acqua di cottura finché gli spaghetti arriveranno a perfetta mantecatura.

Impiatta e completa con il tuo “parmigiano” di mandorle e scorze di limone

Sapete cosa ha detto mia nonna, dopo aver mangiato con me questo piatto stasera?
“Brava Cuoca, stasera hai fatto proprio bene!”

E io...felice!

 

Tutte le mancinità di questa ricetta
Al momento non sono presenti declinazioni
Serena Brozzi
Serena Brozzi
foodblogger
La cucina della nonna, con tutto il suo carico di tradizione. I principi della cultura macrobiotica. La creatività delle ricette vegane. Amalgamare bene il tutto, ed aggiungere un pizzico ...vai alla scheda

Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti.
Leggi l'informativa per saperne di più sui cookie e su come negare il consenso al loro uso. Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie. Accetto