Bietole e pure' di fave #narrativa

LOVE
10
Cosa ci metto?

- 1 kg di bietole (o cicorie)
- 300 g di fave sgusciate
- 1 patata media
- 1 cipolla media
- 1 foglia d’alloro
- olio extravergine di oliva
- sale
- pepe

 


0g 1h 0m


Come lo cucino?

Disponi in una pentola le fave sgusciate, la patata pelata, la cipolla tagliata grossolanamente, la foglia d’alloro e copri con acqua fredda per 2 cm; porta a bollore, abbassa la fiamma e lasci cuocere dolcemente fino a quando le fave e le verdure saranno ben morbide. Regola di sale a metà cottura e aggiungi ancora poca acqua calda se necessario.
Nel frattempo, monda con cura le bietole, sciacquale abbondantemente per eliminare tutti i residui di terra e lessale in abbondante acqua salata; scolale con cura.
Frulla le fave con il mixer ad immersione, fino ad ottenere una crema omogenea.
Componi il piatto con le bietole cotte, la purea di fave, una spolverata di pepe e irrora con del buon olio a crudo.

Le bietole con purè di fave è un piatto povero della tradizione molfettese, molto gustoso  e nutriente. Solitamente lo si accompagna alla focaccia o alle frittelle molfettesi.


Tutte le mancinità di questa ricetta
Al momento non sono presenti declinazioni
Maria de Candia
Maria de Candia
foodblogger
Pugliese, mamma e moglie a tempo pieno con una grande passione per la cucina e un "occhio" particolare per le ricette della tradizione.  ...vai alla scheda

Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti.
Leggi l'informativa per saperne di più sui cookie e su come negare il consenso al loro uso. Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie. Accetto