Pure' di ceci e cannellini con frutta secca.

LOVE
0
Cosa ci metto?

Per 4 persone:

 

- 175 g di cannellini secchi
- 175 g di ceci secci
- 2 patate medie
- 4 cucchiai di olio extra vergine d’oliva
- 1 piccolo rametto di rosmarino
- 1 cucchiaio di mandorle a scaglie
- 1 cucchiaio di pinoli
- sale integrale q.b.
- pepe nero q.b.
- foglioline di salvia per decorare


0g 13h 0m


Come lo cucino?

Metti cannellini e ceci in una ciotola capiente e coprili con acqua fredda. Lascia in ammollo per 10/12 ore cambiando l’acqua almeno un paio di volte se possibile. Cuoci i fagioli cannellini e i ceci per una cinquantina di minuti.

 

In un’altra pentola lessa le patate in abbondante acqua salata fino quando saranno ammorbidite. Schiacciale con un passa verdura o uno schiaccia patate e frulla i legumi con un frullatore. 

 

Amalgama la purea di patate con i legumi frullati aggiungendo un po’ di acqua di cottura (delle patate) fino a ottenere la densità desiderata. Regola di sale se necessario. 

 

Scalda l’olio extra vergine d’oliva in una padella piccola e poi aggiungi le mandorle a scaglie facendole tostare per un paio di minuti, avendo cura di non farle bruciare. Spegni il fuoco e poi aggiungi il rosmarino tritato e i pinoli.

Servi il purè di ceci e cannellini in una ciotola irrorandolo con l’olio e spolverizzando con una macinata di pepe nero. Guarnisci con qualche fogliolina di salvia fresca e servi subito.

 

Note:

 

Cavalcando l'onda del cibo che conforta ecco la ricetta per un purè davvero speciale. E' un piatto amato da grandi e piccini perchè scalda il cuore e riempie la pancia boccone dopo boccone. Certo può essere un vero e proprio pieno di carboidrati ma una parte delle patate può però essere sostituita senza problemi da legumi che, una volta frullati, lo renderanno comunque cremosissimo e scioglievole al palato.…e il pieno questa volta sarà anche di proteine! Niente latte per ammorbidire, burro per matecare e formaggio per insaporire perchè grazie all'acqua di cottura della patate, all'olio extra vergine di oliva aromatizzato al rosmarino e alla frutta secca tostata potrete portare in tavola un purè altrettanto gustoso e piacevole che non vi farà rimpiangere quello classico che credevate insostituibile.

 

 


Tutte le mancinità di questa ricetta
Al momento non sono presenti declinazioni
Ottavia Bielli
Ottavia Bielli
foodblogger
Nata tra le colline delle Langhe, dove l’amore per il buon cibo si respira insieme all'aria lieve della campagna, e cresciuta tra i saggi insegnamenti di due nonne che amavano le buone ...vai alla scheda

Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti.
Leggi l'informativa per saperne di più sui cookie e su come negare il consenso al loro uso. Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie. Accetto