LA CILIEGINA SULLA TORTA
LOVE
0
LA CILIEGINA SULLA TORTA
LA CILIEGINA SULLA TORTA
Pubblicato da Federica Blando il 05/06/2014

Le ciliegie: non solo le associo ad un frutto delizioso, uno dei primi della stagione primaverile, fresco, croccante, leggermente acidulo e ‘giustamente dolce’. Ma un’immagine mi affiora alla mente quando penso alle ciliegie, quella di una bambina che faceva i giri in bicicletta con una coppia di ciliegie appese alle orecchie, a guisa di orecchini! Sono passati molti anni ed ora con le ciliegie ci lavoro, studiando le loro proprietà salutistiche.

Da un punto di vista nutrizionale e salutistico, la ciliegia è un frutto prezioso non solo per la ricchezza di sali minerali, vitamine e carotenoidi, ma soprattutto per la presenza di polifenoli, che conferiscono loro proprietà antiossidanti, un importante fattore di prevenzione di malattie coronariche e tumorali.
La Puglia rappresenta il principale bacino italiano di produzione delle ciliegie con una produzione che in totale supera il 40% di tutte le ciliegie prodotte a livello nazionale. La cerasicoltura pugliese è quasi esclusivamente concentrata in due zone della provincia di Bari: la prima nel sud-est barese (Conversano, Turi, Sammichele, Acquaviva, Putignano) e la seconda nel nord-barese (Bisceglie, Trani, Corato, Ruvo, Terlizzi). Molte sono le cultivar internazionali coltivate, ma il 50% delle cultivar sono genotipi locali, come la famosa ‘Ferrovia’ ed altre varietà autoctone.

All’ISPA CNR stiamo studiando le proprietà nutraceutiche di alcune varietà tutte pugliesi, come ‘S. Nicola’, ‘Capo di Serpe’, ‘Montefurio’, ‘Molfetta’ e ‘Pagliarsa’, e abbiamo scoperto che posseggono una capacità antiossidante (dunque ‘salutistica’) maggiore rispetto alle cultivar commerciali.  Per questo motivo, oltre che per la naturale bontà, sarebbero da valorizzare in programmi di breeding volti al miglioramento genetico della qualità nutraceutica.

Ricetta mancina con protagonista le ciliegie: focaccia alle ciliegie di Amula Cucina Creativa

Photo credits: Brunifia , Lorenza Dadduzio


Federica Blando
Federica Blando
redattore
Sono sempre stata interessata a ciò che fa bene alla salute e che è contenuto nel cibo. Da biotecnologa e studiosa delle piante sono diventata studiosa del cibo di origine vegetale, ...vai alla scheda

Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti.
Leggi l'informativa per saperne di più sui cookie e su come negare il consenso al loro uso. Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie. Accetto