Luigi Caricato: un oleologo dal cuore mancino
LOVE
0
Luigi Caricato: un oleologo dal cuore mancino
Luigi Caricato: un oleologo dal cuore mancino
Pubblicato da Flavia Giordano il 31/05/2014

Giornalista, scrittore, oleologo (neologismo coniato da lui stesso), direttore di Olioofficina magazine, Luigi Caricato, oltre ad essere il massimo esperto di olio in Italia, é innanzitutto un innamorato dell’olio dei qualità, al quale ha dedicato moltissimi libri:
L’incanto dell’olio italiano (Bibliotheca Culinaria, 2001), Oli d'Italia (Mondadori, 2001), Star bene con l’olio di oliva (Tecniche Nuove, 2003), Guida agli oli extra vergine bio (Tecniche Nuove, 2004),  A tavola e in cucina con le olive (Tecniche Nuove, 2007), Friggere bene (con Giuseppe Capano; Tecniche Nuove, 2009), Libero Olio in Libero Stato (Zona Franca, 2013).

Abbiamo avuto il piacere di conoscerlo a Monopoli, in occasione dell’evento “Olii di famiglia” e non abbiamo resistito a fargli alcune domande.

D. Quanto é importante un olio di qualità per un’alimentazione sana?

R. E’ fondamentale, perché l’olio, come tutti i grassi, é un prodotto dalla vita breve.
Quindi, per dare della caratteristiche sensoriali ai vari ingredienti di una ricetta, é fondamentale che ci sia innanzi tutto un condimento di grande qualità: la stabilità delle sostanze grasse é infatti fondamentale anche sul piano salutistico oltre che sul piano della preparazione finale del prodotto.
Molti piatti sono concepiti bene  ma hanno il grosso limite di non avere l’olio giusto, né dal punto di vista dell’abbinamento, né sul fronte della qualità in generale, perché se un olio ha dei difetti sensoriali (é ossidato per esempio), é evidente che tutto il lavoro fatto nella preparazione del piatto viene svilito.
 

D.  E’ uscito il film “Resistenza naturale”, dedicato ai vini biologici e al movimento dei viticoltori italiani che stanno innovando la produzione vinicola soprattutto nel biologico. Hai una storia di “olio differente” da raccontarci?

R.  L’olio da olive é già di per sé “differente”. Ho cercato di scrivere in tanti miei articoli e in tanti miei libri che l’olio da olive é un prodotto naturale, come l’acqua. Purtroppo per legge non si può inserire la dicitura di “olio naturale”  ma in realtà é naturale in quanto si tratta di estrazione dal frutto, non é un prodotto che si trasforma - come il vino - ma é un prodotto di estrazione. E’ l’oliva spremuta.
Oggi c’é un’attenzione maggiore alle modalità di la coltivazione.
L’agricoltura biologica ha la sua importanza ma l’olivo non é una pianta che necessita di grandi interventi. Se il lavoro viene impostato con gronde sapienza si può addirittura evitare di fare dei trattamenti anti parassitari. Oggi abbiamo oli più sani di grande qualità e questo dipende anche dall’attenzione che gli olivicoltori stanno prestando in questi ultimi anni rispetto al passato.

D. Luigi Caricato é un mancino alimentare? Perché?

R. Io sono sempre un mancino in generale, anche se poi in realtà sono destrorso. Sono un mancino per come intendo la vita, con grande spigliatezza e spontaneità. Mi trovo spesso e volentieri in una visione “diversa” rispetto agli altri e quindi sono un mancino. Sono una voce contro, non per essere bastian contrario ma non accetto che si dicano inesattezze sull’alimentazione.
Credo si debba prestare molta attenzione alla qualità delle informazioni alimentari perché molto spesso la comunicazione in tal senso é viziata da contenuti pubblicitari oppure da superficialità e quindi si ripetono dei luoghi comuni.
Comunichiamo perciò correttamente il cibo, rispettando le differenze, le sensibilità e le altre culture.


 

Photo credits: Plum e Flavia Giordano


Flavia Giordano
Flavia Giordano
foodblogger
Sin da piccola mi sono intrufolata nelle cucine di tutto il mondo dove ho iniziato a collezionare odori, sapori e nomi che raccolgo in una mia personalissima nomenclatura mentale. Naso da ...vai alla scheda

Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti.
Leggi l'informativa per saperne di più sui cookie e su come negare il consenso al loro uso. Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie. Accetto